lunedì 15 maggio 2017

Violenza metropolitana


Colpito alla testa con un ombrello, si aggravano le condizioni del 56enne

L'uomo è stato aggredito da alcuni giovani che erano stati rimproverati per troppi schiamazzi


A Milano rimproverare dei ragazzi che stavano facendo casino, in orario notturno, può essere pericoloso. Un uomo che lo fatto qualche notte fa, in via Donna Prassede che è zona di villette e non di case popolari, è finito in coma a causa delle percosse ricevute dal gruppo di giovani che aveva ripreso. L'oggetto contundente usato per ferire il malcapitato sembra sia stato un comune ombrello.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.