domenica 2 aprile 2017

Paperumma e Paperetta

Il prodigioso e sopravvalutato giovane portiere del Milan, Gianluigi Donnarumma, grazie ad un non-intervento improvvido, favorisce la segnatura di Gabriel Paletta nella propria porta. Il difensore rossonero, che conta ben 3 presenze nella nazionale italiana, è anche il capitano del Milan, del quale ha vestito la maglia in 34 occasioni tra la presente stagione e il primo semestre 2015. L'estate scorsa l'attuale numero 29 era stato rispedito al mittente dall'Atalanta, dove aveva militato nel 2015/16. Il fatto che questo giocatore sia quello con la fascia al braccio, simbolo del giocatore più carismatico e rappresentativo del club, narra della mediocrità rossonera più del mediocre risultato odierno in caso del retrocesso Pescara, dove inopinatamente è riuscita a vincere anche l'Inter dello zemaniano De Boer.

Per quanto riguarda il baby fenomeno Gigio Donnarumma, si profila per lui una carriera alla De Sciglio: pompato dai media nelle gare iniziali, la normalizzazione delle sue prestazioni successive lo ha trasformato in un Ignazio Abate qualsiasi.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.