martedì 13 dicembre 2016

XVI giornata


Fortunatamente al Milan i rigori li fanno tirare al talentino Niang, lo specialista che in carriera ha sbagliato 4 tiri dal dischetto su 7 tentativi. Ieri sera se i rossoneri si fossero portati in vantaggio, sarebbe stata un'altra partita, con una probabile vittoria dei rossoneri: il secondo posto in solitaria, dietro l'irraggiungibile Juventus, è così un'ipotesi scongiurata.

I cuggini hanno 8 punti di vantaggio sull'Inter, un abisso superabile con il termine della buona sorte milanista (e il penalty sbagliato è un buon indizio rispetto all'inversione di rotta della dea bendata) e il raggiungimento di una continuità di risultati per i nerazzurri guidati da Stefano Pioli.

Sabato pomeriggio il Milan giocherà in casa contro l'Atalanta (che nell'ultima giornata di campionato ha subito un mezzo furto perdendo a Bergamo contro l'Udinese), mentre all'ora di pranzo del giorno successivo noi saremo ospiti del Sassuolo, contro cui abbiamo una tradizione agrodolce: domenica sapremo quindi quanto i biretrocessi saranno raggiungibili.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.