domenica 18 dicembre 2016

Sassuolo Inter


Antonio "Latoccopiano" Candreva decide la sfida del Mapei Stadium di Reggio Emilia con uno dei suoi proverbiali siluri nel sette, scagliato ai limiti dell'area piccola; il punteggio sta stretto ai nerazzurri che, di fronte ad un Sassuolo decimato dagli infortuni, avrebbero dovuto (e potuto) chiudere il conto ben prima del 94°. Senza il corredo della proverbiale sofferenza che affligge chi tifa per l'Inter.

La vittoria in trasferta mancava dal 21 settembre, quasi 3 mesi fa, e questo è già un piccolo miracolo della gestione flebile di Pioli. Fra 3 giorni in casa contro la Lazio la truppa interista sarà chiamata a confermare questo piccolo buon momento a livello di risultati positivi, compito reso più complicato dalla contemporanea assenza per squalifica dei due mediani Joao Mario e Felipe Melo.

In 8 giorni il distacco dagli odiosi milanisti si è (quasi) dimezzato e la strada della redenzione sportiva va nuovamente asfaltata al fine di pervenire ad una posizione di classifica maggiormente dignitosa prima della sosta natalizia. Alé.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.