lunedì 5 dicembre 2016

Però


L'ISIS ci da qualche lezione di "civiltà". Pochine visto il carattere violento, terrorista e liberticida di questo Stato dove i diritti civili più elementari sono inesistenti. Lì però si è attuata una sorta di omologazione dei ruoli dell'uomo e della donna, peccato che la raggiunta parità sessuale sia arrivata nella funzione non-pacifista del cruento combattentimento.

PROCURA DI MILANO

Da casalinga madre di tre figli a combattente dell’Isis in Siria



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.