domenica 26 giugno 2016

Lite condominiale

Un uomo ammazza 2 vicini di casa a colpi di pistola perché stendevano i panni bagnati che sgocciolavano sul suo balcone. Una volta giunti i carabinieri, per arrestarlo, i parenti si barricano in casa per proteggere l'omicida.

Due cose: per una lite condominiale si scatena una tragedia, il killer non ha esitato a sparare grazie ad un'arma da fuoco in suo possesso, uccidendo sul colpo 2 persone con lucidità e forse premeditazione. La sua famiglia, invece che facilitare la cattura del reo da parte delle forze di polizia, cerca in qualche modo di impedirne l'arresto. Invece di provare vergogna per il parente delinquente, cercano di difenderlo fino alla fine.

Siamo nel 2016 e siamo in Italia; un episodio che frustra il semplice concetto di civiltà.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.