domenica 29 maggio 2016

Salvate il cane Argo

Terminata la telenovela populista dei 2 marò tenuti prigionieri in India (essendo accusati di aver ammazzato un pescatore, gesto poco eroico anche per gli appartenenti alle forze armate), il focus si sposta sulla detenzione in terra asiatica del cane di Salvatore Girone. Il quadrupede non è potuto partire insieme al padrone poiché non in possesso della necessaria documentazione per poter effettuare il viaggio. Il ricongiungimento dovrebbe avvenire entro una settimana ma intanto i bimbominchia del "Ridateci i marò", orfani dell'argomentazione principale, cavalcano l'onda dei diritti umanitari applicati al fido animale domestico.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.