domenica 22 maggio 2016

Milan senza coppe europee


E il Milan è fuori dall'Europa per il terzo anno consecutivo. L'esclusione dalle competizioni internazionali è diventata una piacevole abitudine, e un po' di merito per questo va anche a Christian Brocchi, la cui conduzione tecnica dei rossoneri è riuscita a peggiorare il già mediocre rendimento di Mihajlovic. L'eliminazione degli accordi di libera circolazione di Schengen non rappresenta un fastidio per la società rossonera.

Al sesto posto in campionato era giunto quel Sassuolo che non ha certo speso nelle ultime sessioni di calciomercato quelle centinaia di migliaia di euro profuse dal duo Galliani - Berlusconi Barbara. E' questo il motivo di preoccupazione dei rossoneri, e quindi di felicità per chi ama il calcio: se non ci si qualifica neppure per i preliminari di Europa League spendendo, che succederà quando Mediaset interromperà il flusso ininterrotto di liquidità? La risposta è una sola e comincia per "B".

Milan-Juve, Brocchi: "Ho i miei meriti". 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.