sabato 5 marzo 2016

Moviola in campo


In questi giorni la nuova FIFA di Gianni Infantino, uno che aveva il poster di Evaristo Beccalossi in camera da letto, è riunita a Cardiff per deliberare alcune riforme importanti che facilitino le decisioni arbitrali. Finalmente il governo del calcio accoglie la tecnologia quale elemento probatorio e ciò determinerà inevitabilmente risultati sportivi più corretti. Si perderà però il fascino dell'aleatorio.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.