martedì 16 febbraio 2016

RKC Waalwijk


Da qualche stagione i giocatori della Serie A (più la cinquina arbitrale) entrano in campo tenendo la mano di un bambino o di una bambina, che indossano la maglietta della squadra avversaria. Questa usanza non è diffusa solo in Italia.
Nella serie cadetta dei Paesi Bassi devono esseri rotti di questa consuetudine e domenica scorsa, in occasione di San Valentino, i giocatori hanno raggiunto il terreno di gioco accompagnati con ragazze vestite in maniera minimale, dal fisico piacente in quanto modelle di lingerie. Il clima invernale ha limitato la performance ma il pubblico ha potuto apprezzare questo tipo di spettacolo, più gradevole delle figure buoniste dei minorenni in cerca del loro minuto di mediocre notorietà...

RKC Waalwijk replace child mascots with lingerie models for Valentine's Day

Bottom of the Dutch second tier, RKC took a novel approach to try to get the home crowd going this weekend



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.