mercoledì 16 settembre 2015

L'orbo Orban


C'è un motivo preciso percui il premier magiaro Orban ce l'ha su così tanto con i migranti che transitano per l'Ungheria per raggiungere Germania, Austria o gli altri stati civili (e ricchi) dell'Europa continentale. Si sente offeso, per conto dei suoi elettori, del fatto che questi personaggi vogliono solo attraversare il suo Paese, per raggiungere mete più felici di quella rappresentata dal suo miserabile Stato. Quindi costruisce un bel muro con il filo spinato al confine con la Serbia per rendere la vita difficile a questi immigrati disperati e rallenta in ogni modo il processo di transito sulle poco apprezzate terre che governa. Un affronto non sopportabile per il fiero (e nazionalista) stato di Budapest.

Ungheria, scontri al muro di confine
Polizia usa gas e cannoni ad acqua
Ma Orban apre alle quote migranti

Continuano i respingimenti: chiusa la frontiera coi serbi per trenta giorni. La Croazia:
«Li faremo passare». Ban Ki-Moon: «Scioccato dal trattamento riservati ai rifugiati»

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.