lunedì 28 settembre 2015

Inter 1 Fiorentina 4


Alla prima partita contro una squadra normale, l'Inter del Mancio naufraga al cospetto di un avversario non certo eccezionale. Che dopo mezz'ora di gioco è già avanti di 3 gol e in superiorità numerica dopo l'espulsione di Miranda. E' una scarsa consolazione constatare che i nerazzurri continuano ad occupare la prima posizione in classifica (in coabitazione proprio con i viola), le prossime 2 gare contro la Samp di Zenga e la Juve (10 punti sotto ma con un potenziale tecnico ancora inespresso) diranno la verità sulle ambizioni interiste. Lo spettacolo di San Siro di ieri non ispira ottimismo, benché appare difficile che Mancini riesca a ripetere gli errori palesati in questa ultima giornata di campionato: sarebbe auspicabile che l'esperimento del modulo kamikaze non venga più ripetuto e che si lavori maggiormente sull'approccio mentale dei giocatori, contro la Fiorentina apparsi spenti e demotivati fin dal calcio d'inizio.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.