martedì 29 settembre 2015

Però ha chiesto scusa


Ha ammazzato una coppia di anziani (per rapinargli ben 100 euro); in tribunale nel processo a suo carico, prima di essere condannato all'ergastolo, ha chiesto pubblicamente scusa. Chi lo conosce sostiene che il killer fosse una brava persona. E infatti. 


Chi è il ladro?




Sul sito della TIM un biglietto per Expo con data aperta costa 13 euro, sul sito di Trenitalia si può comprare a € 34 con data chiusa.






Maggica in grigio


Questa moda commerciale delle terze maglie (ma evidentemente qualcuno che se le compra c'è) perplime e ormai dilaga; la Roma stasera giocherà a Borisov con una casacca di colore grigio in cui saranno assenti i colori sociali giallorossi.

lunedì 28 settembre 2015

Inter 1 Fiorentina 4


Alla prima partita contro una squadra normale, l'Inter del Mancio naufraga al cospetto di un avversario non certo eccezionale. Che dopo mezz'ora di gioco è già avanti di 3 gol e in superiorità numerica dopo l'espulsione di Miranda. E' una scarsa consolazione constatare che i nerazzurri continuano ad occupare la prima posizione in classifica (in coabitazione proprio con i viola), le prossime 2 gare contro la Samp di Zenga e la Juve (10 punti sotto ma con un potenziale tecnico ancora inespresso) diranno la verità sulle ambizioni interiste. Lo spettacolo di San Siro di ieri non ispira ottimismo, benché appare difficile che Mancini riesca a ripetere gli errori palesati in questa ultima giornata di campionato: sarebbe auspicabile che l'esperimento del modulo kamikaze non venga più ripetuto e che si lavori maggiormente sull'approccio mentale dei giocatori, contro la Fiorentina apparsi spenti e demotivati fin dal calcio d'inizio.


domenica 27 settembre 2015

Nessuno stadio al Portello per il Milan

Geniale operazione immobiliare del Milan di Barbara Berlusconi. La società rossonera spenderà 10 milioni di euro per NON costruire il nuovo stadio nell'area della vecchia fiera di Milano, quale penale per estinguere il contratto firmato dai rossoneri solo pochi mesi fa. Grazie Barbara, gli interisti ti amano sempre di più.


mercoledì 23 settembre 2015

Fuga in bus


La crisi colpisce anche chi esercita la professione del rapinatore. Ieri una coppia che aveva appena rapinato un ufficio postale di corso Sempione a Milano è stata arrestata ad una fermata dell'autobus della linea 43. I due malviventi avevano lasciato il luogo del delitto utilizzando un mezzo pubblico. Peraltro, chissà se avevano obliterato un regolare biglietto dell'ATM (oppure avevano l'abbonamento).



martedì 22 settembre 2015

Ridateci l'Europa

Emissioni «truccate» su auto diesel Dopo lo scandalo Volkswagen crolla in Borsa e brucia 13 miliardi di euro

Il gruppo tedesco blocca la vendita dei modelli diesel a marchio Vw e Audi negli Usa dopo che l’ado ha ammesso manipolazioni dei test sulle auto a gasolio. Rischia 18 miliardi di sanzioni: scatta l’indagine penale. In Borsa il titolo perde il 17%


Hanno taroccato i numeri delle emissioni dei gas inquinanti dei veicoli che producono, e quindi sono disonesti. Tra le sanzioni erogabili mi aspetto la riammissione dell'Inter all'Europa League di questa stagione visto che la Volkswagen possiede anche quel Wolfsburg che nel marzo scorso ci ha eliminato, a questo punto immeritatamente, dalla competizione continentale. Fossi nella dirigenza nerazzurra, rifarei anche un controllino più approfondito sulle reali condizioni di salute di Ivan Perišić, giunto all'Inter 3 settimane fa circa proveniente proprio dalla stessa squadra della Bassa Sassonia di proprietà di questi scorretti tedeschi.


lunedì 21 settembre 2015

Il calcio non è uno sport per signorine


Questo Felipe Melo dispensa pillole di saggezza; fino a quando non prenderà il primo cartellino rosso.

 "Se non vuoi contatti giochi a tennis." 



INTERIL PERSONAGGIO

Melo, duro e sincero: "Chi non vuole contatti vada a giocare a tennis..."

Il brasiliano sempre più padrone del centrocampo interista: "Non ho mai fatto un'entrata per rompere una gamba. Continuiamo con umiltà, l'importante è finire bene il campionato"

domenica 20 settembre 2015

Recupero rossonero

Fino a ieri il Milan aveva un terzo dei punti della capolista Inter, ora solo la metà.

sabato 19 settembre 2015

Gente che non ha niente da fare


420 minuti per aspettare la visita del padiglione EXPO del Giappone.

Nuova giornata da “Bollino Nero”. Si profila anche per sabato 19 settembre un «sabato record» per quanto riguarda l’affluenza a Expo. Fin dall’alba lunghe code di visitatori si sono formate agli ingressi dell’ Esposizione, e proprio per questo è stata anticipata l’apertura dei varchi per consentire il deflusso. Fuori dal padiglione del Giappone è stata affisso un cartello che informa i visitatori dei 420 minuti di attesa previsti. Senza contare i 50 della visita guidata all’interno (Fotogramma)


venerdì 18 settembre 2015

Popò Milan


La nuova dimensione declassata dell'AC Milan è palese nelle seguenti dichiarazioni di alcuni suoi illustri esponenti riferite all'allenatore licenziando Mihajlovic.

Le parole di Berlusconi ("l'ho chiamato per fargli i complimenti per il derby"), quelle di Galliani ("Sta facendo le cose che vogliamo").


In pratica i rossoneri che in campionato hanno vinto immeritatamente in casa contro l'Empoli e perso le altre 2 partite (tra cui il derby) sono soddisfatti del rendimento della squadra. Secondo il suo presidente la sconfitta di domenica scorsa è stata addirittura meritevole di elogi, opinione condivisa dall'amministratore delegato che ritiene soddisfacente l'operato di Mihajlovic.


Dopo i 2 anni fuori dall'Europa delle coppe e questa stagione non cominciata nel migliore dei modi, il posizionamento nella seconda parte della classifica non è più per i rossoneri quella dolorosa novità. L'orizzonte non più asintotico del Milan è da squadra provinciale, giusto così.



giovedì 17 settembre 2015

Simulazione


L'intervento in questione non è falloso (il gioco è ripreso con un calcio d'angolo) pur se il giocatore del Manchester United ha subito la frattura della gamba in 2 punti. L'arbitro della gara - l'italiano Rizzoli - poteva decidere diversamente, se non è rigore questo allora aboliamolo.

100% extracomunitari


Nella scuola primaria di via Paravia a Milano c'è una classe composta interamente da studenti figli di immigrati stranieri. Può essere un problema? Fossero tutti della stessa nazionalità certamente sì, il fatto che invece siano di provenienza familiare eterogenea probabilmente è più una risorsa che una pecca. Ai tempi della Gelmini Ministro dell'Istruzione la quota di non italiani non poteva essere superiore al 30% di una classe, la legge prevedeva che sezioni come quella in oggetto dovessero essere smembrate per riallocare gli studenti in altre scuole, magari distanti chilometri dal plesso originario.


Dopo Brescia, Milano: “C’è una prima elementare di soli stranieri”

Una scuola con soli bambini extracomunitari. Non solo a Brescia, dove è scoppiato lo scandalo. Secondo quanto dichiara ad Affaritaliani.it Alessandro De Chirico, consigliere di zona di Forza Italia, questo accade anche a Milano: “C’è da chiedersi perché gli italiani non vogliano più iscrivere i bimbi in via Paravia…”



Il Renziano - Il Terzo Segreto di Satira

mercoledì 16 settembre 2015

L'orbo Orban


C'è un motivo preciso percui il premier magiaro Orban ce l'ha su così tanto con i migranti che transitano per l'Ungheria per raggiungere Germania, Austria o gli altri stati civili (e ricchi) dell'Europa continentale. Si sente offeso, per conto dei suoi elettori, del fatto che questi personaggi vogliono solo attraversare il suo Paese, per raggiungere mete più felici di quella rappresentata dal suo miserabile Stato. Quindi costruisce un bel muro con il filo spinato al confine con la Serbia per rendere la vita difficile a questi immigrati disperati e rallenta in ogni modo il processo di transito sulle poco apprezzate terre che governa. Un affronto non sopportabile per il fiero (e nazionalista) stato di Budapest.

Ungheria, scontri al muro di confine
Polizia usa gas e cannoni ad acqua
Ma Orban apre alle quote migranti

Continuano i respingimenti: chiusa la frontiera coi serbi per trenta giorni. La Croazia:
«Li faremo passare». Ban Ki-Moon: «Scioccato dal trattamento riservati ai rifugiati»

Gialla?


Non si capisce a che serve la terza maglia, che di solito viene usata quando si potrebbe usare la prima. Le società di calcio se la sono inventata perché stimano che alcuni tifosi alla fin fine poi se la comprano. L'Inter ha presentato la sua per la stagione in corso (esordirà il 4 ottobre nella gara esterna contro la Sampdoria di Zenga): è gialla e fa cagare.



Berlusconi Jr.

Mediaset toglie i canali dalla piattaforma Sky. E perde un punto di share (ifq)


Questa è la seconda improvvida azione di Piersilvio. La prima è stata aver sovrapagato i diritti televisivi della Champions, rinunciando nel contempo a trasmettere i principali campionati di calcio esteri e la Serie B.

Tifosi da balcone


In prossimità dello stadio Matusa che ospita le gare interne del Frosinone vi sono dei balconi da cui si può assistere alle partite di Serie A... Visto che non è normale che una ventina di persone sosti per un paio d'ore in una struttura non costruita per essere una tribuna, la locale Questura ha scritto agli amministratori di condominio degli edifici coinvolti per vietare questa consuetudine. Facilmente il divieto non verrà rispettato, almeno fino a quando uno di questi balconi non crollerà, con il corredo di morti e feriti che ne consegue.


martedì 15 settembre 2015

Made in Italy


Non c'è da vantarsi solo dei prodotti italiani, pure certi professionisti sono rari e ricercati in tutto il mondo.

Doping, i 114 «infrequentabili»
secondo la Wada: 61 sono italiani

L’Agenzia mondiale pubblica la lista dei nomi che gli atleti non potranno frequentare, pena squalifica. Più della metà sono italiani

lunedì 14 settembre 2015

Diversivi rossoneri


Pensavano di vincere il derby con uno che si scaccola in panchina.


Inter 1 Milan 0 (Guarin)


Si vince il derby con fatica ma si vince. Avevo pronosticato una vittoria più facile ma l'imprevedibilità è il sale del calcio, squadre deboli talvolta possono indovinare quella serata in cui riescono a metterti in difficoltà sovvertendo le gerarchie tecniche. 

Il Milan ha resistito un tempo per poi capitolare con la bomba di Guarin (geniali i centrali rossoneri Zapata e Romagnoli* ad aprirsi di fronte all'avanzata del colombiano che notoriamente tira poco e male da lontano) e ha dovuto aggrapparsi al redivivo Balotelli (uno che non segna una rete su azione da quasi un anno) per cercare l'improbabile recupero. La società di via Aldo Rossi gli attaccanti buoni preferisce evidentemente regalarli in giro (Alessandro Matri).

L'Internazionale è tornata solitaria in testa alla classifica dopo 5 anni, sono state giocate soltanto 3 giornate di campionato quindi la strada è ancora lunga. Tuttavia è meglio avere 8 punti di vantaggio sulla Juventus piuttosto del contrario.


* 60 milioni circa per acquistare questo Nesta del futuro (o del presente, inteso come ex giocatore?), Bertolacci e Bacca sono da Oscar del mercato masochistico.


sabato 12 settembre 2015

Derby con M5



Domani sera si giocherà il promo derby con lo stadio di San Siro raggiungibile con la metro. E viste le inevitabili difficoltà di gestire il flusso di 80mila spettatori attraverso questo mezzo mignon (le vetture della linea 5 contengono meno della metà dei passeggeri delle altre 3 linee metropolitane milanesi) ci si chiederà chi è il pirla che ha pensato di progettare un mezzo di trasporto sotterraneo insufficiente per gestire il pubblico di uno stadio.

mercoledì 9 settembre 2015

Donne d'Italia


Queste italiane del tennis non hanno il braccino tipico dei compaesani maschi.

Tennis, anche la Pennetta
in semifinale agli Us open

L’azzurra batte la Kvitova e raggiunge la Vinci fra le prime 4: non era mai successo
che due azzurre arrivassero così lontano in un torneo del Grande Slam


Abbronzatissimi (il film)



In prima serata su Rete4 stasera c'è un film con Jerry Calà (in questa pellicola già nella fase calante della carriera) e Alba Parietti (!!) protagonisti. Più una procace Eva Grimaldi, un poco brillante Teo Teocoli e il sempre sconclusionato Mauro Di Francesco. Il voto 1 forse è pure troppo alto per le 2 ore di durata senza trama tra sederi, seni e battute con doppi e tripli sensi.


martedì 8 settembre 2015

M/N Nettuno in gita alle piattaforme dell'Agip Mineraria


Ad una ventina di chilometri dalla costa romagnola di Cesenatico ci sono 3 piattaforme off-shore che estraggono gas naturale, quindi esistono. Non per Google Maps che non cartografa il Mar Adriatico. L'imbarcazione ha fatto un paio di giri intorno alle torri marittime (per capire dove sono ubicate).


lunedì 7 settembre 2015

Ticket elettronico per l'ATM Milano


Per acquistare via telefonino un biglietto dei trasporti pubblici milanesi di superficie è semplice, ma se devi prendere la metropolitana la procedura è complessa e grottesca. 
Volendo superare le barriere di accesso ai binari le soluzioni sono due: scaricare il QR Code, individuare il tornello abilitato e sbloccare il medesimo inquadrando l'apposito display (sperando non ci sia coda e confidando di completare l'operazione entro 10 minuti); oppure stampare il biglietto magnetico presso i distributori automatici (la stessa macchinetta dove comprare il titolo di viaggio senza altre procedure barocche per allungare i tempi). 
Chi ha cogitato questo processo (e sarà stato più d'uno) non ha mai frequentato un mezzanino della metro né a Milano né in altre città del mondo, viceversa avrebbe evitato di scadere nel ridicolo.

Per accedere in metropolitana puoi seguire il link che troverai nell’SMS: si aprirà una pagina web contenente il QR Code, con la validità e il costo, che utilizzerai avvicinando il telefono ai tornelli dedicati. 

In alternativa, puoi continuare a stampare il biglietto magnetico ai distributori automatici presenti nelle stazioni premendo il tasto dedicato “biglietto con SMS” presente nella sezione "Biglietti con codice PIN/PNR, e digitando il codice PNR, che troverai all’interno dell’SMS. Il biglietto stampato avrà come validità il tempo residuo calcolato rispetto all’orario di convalida riportato nell’sms. La data di convalida in ogni caso è riportata anche sulla parte superiore del biglietto cartaceo. Se il tuo biglietto ha superato il tempo di validità, non sarà possibile stamparlo.
Per accedere alle linee Trenord, è necessario sempre stampare il biglietto ai distributori automatici. (sito atm)

sabato 5 settembre 2015