giovedì 4 giugno 2015

Romantico Maroni


Nella Lega, che non ha più la denominazione "Nord" in quanto Matteo Salvini ha sdoganato la geografia a suon di felpe territorialmente pertinenti pagate dalla generosa e inconsapevole civiltà padana (e non), gli affetti hanno il suo sacrosanto peso specifico: un solo dubbio, questi atti di devozione sentimentale sono nobili in quanto gratuiti, nel senso che li paga tutta la collettività?

PS. Questa poco lumbarda Paturzo, che percepisce un emolumento mensile di oltre 5.000 euro, non riusciva proprio a pagarsi da sola la trasferta in terra nipponica? La questione è semplice: gliel'avrà data al Governatore oppure non gliel'ha neanche data. Il lombardo medio auspica la prima ipotesi, che almeno il presunto investimento (con risorse pubbliche) abbia potuto sortire un qualche effetto soggettivamente tangibile.


Una “conoscente” insomma, niente più, premiata con un contratto di 5.417 euro mensili per la durata di due anni.

I giudici: «Maroni favorì la Paturzo perché aveva una relazione con lei»

La Procura contesta al governatore il reato di «induzione indebita a promettere utilità» in un avviso di conclusione delle indagini e deposito degli atti

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.