lunedì 29 giugno 2015

Il regista epigono di Jack


Il Milan prende Andrea Bertolacci per 20 milioni, che ne vale 5 (fonte). E questa non è l'unica stranezza dell'affare. L'erede designato di Giacomo Bonaventura, costato un terzo rispetto al centrocampista romano, è un tipo ambizioso e considera il massimo essere approdato nella squadra giunta al decimo posto nella Serie A 2014/15, per il secondo anno consecutivo fuori dalle coppe europee. E l'ha voluto proprio lui se stesso medesimo, non l'ha costretto nessuno, secondo quanto ha affermato con lucidità discutibile.


PRIMA SCELTA — Bertolacci è stato accolto da un gruppetto di tifosi del Milan, ma erano più numerosi telecamere e microfoni che sostenitori. "E' quello che ho sempre voluto - le sue prime parole all'arrivo a Milano -, non vedo l'ora di iniziare. Ho sempre detto a Galliani di voler venire qui. La mia volontà è stata importante, il Milan era la mia prima scelta. La mia valutazione? Non penso a queste cose. E' davvero bello essere qui".



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.