giovedì 21 maggio 2015

Ipotesi di reato

«Touil era a Milano il giorno della strage»: i pm smentiscono Tunisi
Il 22enne preferiva bar a moschea

Il giovane marocchino seguiva i corsi di italiano: la sua presenza in Italia è stata accertata dalla Procura in base ai registri della scuola e alle testimonianze dei docenti


E' sicuramente colpevole. Indossa una sciarpa del Milan (lui o un suo amico), il che lo rende in ogni caso una brutta persona.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.