venerdì 1 maggio 2015

Black Bloc Tour 2015


Com'era ampiamente prevedibile, oggi 500 pirla provenienti da tutta Europa hanno devastato il centro di Milano. L'occasione è stata l'inaugurazione di Expo, ma qualsiasi altro pretesto sarebbe stato valido per motivare questo atto di deliberata guerriglia urbana. Il contesto italiano garantisce di poter assaltare negozi e incendiare automobili senza che nessuna forza di polizia lo impedisca, inoltre la non punibilità di natura penale è garantita: questi vandali lo sanno e ne approfittano per mettere a ferro e fuoco tutto quello che gli capita a tiro. Ha partecipato agli assalti anche un uomo in carrozzina, già "celebre" alle cronache per aver usato una bomboletta spray contro una camionetta della Guardia di Finanza a Roma nell'ottobre 2013.




No Expo', guerriglia a Milano: bombe carta, molotov e barricate. Auto e negozi in fiamme / FOTO

Il corteo è partito in tranquillità, poi qualche vetrina spaccata ed imbrattata. In corso Magenta è scoppiato il caos, quando hanno peso il sopravvento i black bloc. La polizia ha fermato e portato in Questura alcuni manifestanti. Undici feriti tra le forze dell'ordine





Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.