lunedì 27 aprile 2015

XXXII giornata

La vittoria [inaspettata] di sabato scorso contro la Roma seconda in classifica avvicina i nerazzurri al sesto posto, ultimo piazzamento utile per la qualificazione alle coppe europee. Ad ogni modo la Fiorentina, reduce da 3 sconfitte consecutive in campionato, è ancora distante 5 punti (eguagliandola in classifica peserebbero le 2 sconfitte negli scontri diretti). E in mezzo c'è anche il Torino, che ha rivinto il derby dopo 20 anni di astinenza, e il Genoa di Gasperini. Mancano ancora 6 gare al termine della stagione e l'approdo all'Europa League rimane un obiettivo parecchio lontano.

Quale piccola soddisfazione da interisti, c'è il Milan peggiore degli ultimi 10 anni che sta dietro di noi: contro l'Udinese è stato anche bugiardo il suo 2 a 1 nel sottolineare la totale assenza di gioco espressa dai rossoneri bi-retrocessi. Non basterà cambiare Inzaghi per risollevare le aspettative del club, ancora per poco, berlusconiano.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.