lunedì 20 aprile 2015

Inter Milan scarsi uguali

A 12 giorni dall'inaugurazione dell'Esposizione Universale e nella stagione che qualifica alla finale di CL che nel giugno 2016 verrà disputata a San Siro, lo 0 a 0 del derby di ieri sera elimina le 2 milanesi dalla corsa alla partecipazione alle coppe europee dell'anno prossimo.

Poco importa che l'Inter avrebbe meritato di vincere (negato un rigore solare per fallo di mano di Antonelli), rimane il fallimento della conduzione tecnica di Roberto Mancini, che non si esime dal produrre con inquietante regolarità quegli errori di formazione che poi risultano determinanti per la mancata vittoria: ieri l'abominio di Kovacic ala è stato sanato solo al 31° della ripresa. Il paradosso è che RM deve ringraziare il suo predecessore Mazzarri che era riuscito a guadagnare 15 punti in 11 partite: con la nefanda media di un punto a partita il Ciuffino sarebbe al quartultimo posto della classifica al pari dell'Atalanta.


A vincere sono solo i tifosi della Nord (vedi immagine), che offrono una coreografia indegna dello "spettacolo" offerto dalla mediocrità dei contendenti.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.