domenica 22 marzo 2015

L'ultima spiaggia di Genova


Quella di stasera in casa della Samp è l'ultimissima occasione di riscossa che concedo a Roberto Mancini. Anche perché la gara contro i blucerchiati rappresenta il treno senza appello per la qualificazione all'Europa League (attraverso 2 turni preliminari ma il coefficiente UEFA non dovrebbe riservare sorprese indigeste). RM ha sostituito Mazzarri perché avrebbe dovuto fare meglio di lui; invece pur chiedendo e ottenendo 4 nuovi giocatori, ha fatto peggio del predecessore: 1,76 punti a partita per WM, 1,27 per RM. 
Mi auguro che anche questa sera non attui il suo solito turnover, a questo punto della stagione non avrebbe senso ma dal tecnico jesino mi aspetto questo ed altro. Fossi in Thohir, in caso di mancata vittoria al Marassi, prenderei in seria considerazione l'ipotesi di richiamare Mazzarri in panchina (con tante scuse): la sua vituperata di difesa a 5 garantiva un maggior equilibrio tattico alla squadra, che sarebbe un passo avanti rispetto allo spumeggiante modulo di Mancini (4-2-adminchiam) che ci dà tanto possesso palla, molto inutile spettacolo con i parecchi gol subiti. 
L'Inter non è il Milan a cui nel momento del bisogno fischiano a favore falli da rigore compiuti fuori (già 8 concessi, fino a oggi), deve contare solo sui propri mezzi, in questo momento perlopiù scarsi.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.