sabato 21 febbraio 2015

La metro che verrà


Nell'anno di grazia 2024 la rete della metropolitana dovrebbe diventare quella riportata nell'immagine sottostante. Otto nuovi comuni dell'hinterland raggiunti: Baranzate, Settimo Milanese, Buccinasco, Rozzano, Opera, Segrate, Brugherio e Monza (quest'ultimo l'unico percui i lavori sono già cominciati). E una nuova linea ex novo, la numero 6, color arancio. Tutto bellissimo se non che si possono ricordare ancora i due lustri abbondanti che sono stati necessari per portare la M2 tra Famagosta e Assago, tratta perlopiù NON sotterranea.






Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.