sabato 6 dicembre 2014

La bolla di Renzi


Attenzione attenzione. Le agenzie di rating non si bevono più le promesse mirabolanti di Matteo Renzi. Ha spacciato per 10 mesi riforme epocali che erano tali solo nella sua testa (e nelle slide che presentava al pubblico) e ora qualcuno inizia a chiedergliene conto. Non solo non ha fatto nulla, ma è riuscito nell'impresa di aumentare il debito pubblico, inibire la crescita economica ed incrementare la disoccupazione. 


S&P’s boccia l’Italia, rating a BBB -
Un gradino sopra il livello spazzatura

L’agenzia america: «Rischi sull’attuazione del Jobs act». Il declassamento deciso per «il forte aumento del debito, crescita perennemente debole e bassa competitività»

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.