sabato 22 novembre 2014

Calcio moderno


Tavecchio non è razzista, ha adottato anche dei "cosi". Secondo Lotito si chiamano in questo modo i bambini africani che sono stati adottati. Se fosse uno sketch umoristico si potrebbe parlare di comicità di pessimo gusto, ma è il vice presidente della Federcalcio nell'esercizio delle sue funzioni istituzionali.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.