mercoledì 8 ottobre 2014

RaiExpo 2015


Per assicurare un'adeguata copertura mediatica radio-televisiva, la RAI a dicembre 2013 ha creato una struttura speciale in cui ci lavorano 58 dipendenti. Per evitare eccessive commistioni con il sito espositivo, che inquinerebbero la veracità della comunicazione giornalistica, la stragrande maggioranza della forza lavoro sta a Roma.

La febbrile attività di RaiExpo 2015 ha già prodotto un bel documentario costato solo 800.000 euro.






Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.