venerdì 5 settembre 2014

I grillini sono sbarcati ad Assago


Per fortuna nel consiglio comunale di Assago è entrato un consigliere del Movimento $oCiale 5 $telle; il partito politico fondato e gestito da un comico, che ha reclutato rappresentati politici alla sua altezza, ha recapitato buonumore e adolescenziale spensieratezza nelle istituzioni pubbliche italiane. 
Una delle prime interrogazioni del grillino assaghese neoeletto fa ben sperare per future e ancor più divertenti manifestazioni di intenti: richiesta ufficiale di irrigazione del verde pubblico con acque "meteororiche" (neologismo inventato dal pentastellato di turno che indica la specifica raccolta delle acque piovane per innaffiare le piante), illuminazione dei percorsi pedonali con pensiline fotovoltaiche (interessante il progetto di usare l'energia solare quando è buio), scaldare l'acqua con il calore della terra (se paga Casaleggio si potrebbe anche fare ma ho idea che il guru intenda spendere diversamente gli introiti della gestione del blog aziendale di Grillo) e NON ULTIMO far produrre energia elettrica dagli studenti delle scuole assaghesi facendoli pedalare e spacciando loro questa attività come giocosa; la legge non vieta ai figli dei cittadini 5 Stelle di usare le bici per far funzionare i propri elettrodomestici di casa, ma tentare di persuadere anche i minori non affiliati al MS5$ ad esercitare questa attività pare prepotente e scarsamente democratico. Infine, i grillini si sono chiesti quanto può costare installare gli impianti per raccogliere, manutenere e distribuire l'acqua piovana? Che utilità sociale può avere una pensilina con pannello solare incorporato? La centrale geotermica la regala gratis l'ENEL oppure il comune deve impegnare delle risorse economiche, magari sottraendole al finanziamento di servizi di maggiore utilità? 



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.