mercoledì 16 luglio 2014

Scie idriche


cisonodeipirlacheinquantopirlanonhannocompresochequestopostprendeperifondellichicredeallesciechimicheetuttiglialtripirla


Insieme all'attenzione costante verso la ormai acclarata esistenza delle scie chimiche nei cieli (che irrorano gas atti alla modifica del clima del pianeta e non solo), è importante prendere coscienza anche del nuovo fenomeno di manipolazione degli eventi naturali: il rilascio di sostanze sintetiche nelle acque dei mari con scopi ancora ignoti.


.
Bisogna notare il "cordone" bianco centrale della scia idrica. Questo fenomeno innaturale non è spiegabile secondo la scienza ufficiale del rimescolamento dell'acqua. Purtroppo la persistenza di questo cordone e la sua colorazione EVIDENTEMENTE al di là dell'effetto spuma nascono ben altri progetti di irrorazione chimica dei mari.
L'Adriatico sarà la nuova terra di conquista delle compagnie petrolifere e del fraking. Non è un caso.
Diffondete, per favore


6 commenti:

  1. Ma ti sei fatto un bicchiere di gasolio ?

    RispondiElimina
  2. Una volta su una spiaggia ho trovato della plastica. E non la aveva portata nessuno. Era frutto fi scie idriche. Ne sono certo! !!!

    RispondiElimina
  3. hahahah che rincoglionito

    RispondiElimina
  4. Oibò, conviene attivare la modalità "ironia ON" per comprendere il senso dell'articolo.

    RispondiElimina
  5. Le scie idriche..... mamma mia che boccaloni.
    Fossi in te cancellerei il post dal blog altrimenti i rettiliani ti scoveranno e con una passata di scie chimiche e microchip sottopelle ti renderanno la vita difficile.
    ha ha ha ha ha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti gioverebbe alla comprensione del testo la lettura dello stesso:i cretini solitamente commentano dopo aver letto solo il titolo.

      Elimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.