lunedì 7 luglio 2014

Eataly: ci sono stato



E penso che non ci tornerò più. Ho acquistato un etto e mezzo di coppa prodotta da un "salumaio" della provincia di Parma che costava 30 euro al chilo (€ 29,90 per kg secondo la bonaria etichetta), trattato sì con sale di Cervia ma con la confezione sottovuoto che - ho scoperto poi - faceva filtrare l'aria, ovvero non era stata chiusa bene: risultato, prodotto immangiabile. 


Poi ho preso pure una confezione da 500 grammi di pasta secca proveniente da un nobile produttore piemontese (mezzo chilo 4 euro): era quella che costava meno... 

Eataly: per questa mia esperienza, è risultata una specie di furto targato made-in-italy per radical chic con la puzza sotto il naso.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.