giovedì 26 giugno 2014

Welcome home Franzoni


Sono stati concessi gli arresti domiciliari ad Anna Maria Franzoni, colpevole oltre ogni ragione dubbio dell'omicidio del figlio Samuele e pertanto condannata in via definitiva a 16 anni di reclusione. Potrà quindi uscire dal carcere e tornarsene a casa propria, insieme ai fratelli della vittima per una non-ironia della sorte.

I turisti del dolore (quelli che sono stati a Cogne - luogo del delitto - a scattare fotografie alla villa), i lettori delle riviste di gossip ed i telespettatori che guardano Vespa e la D'Urso a questo punto della vicenda aspettano una svolta definitiva: il calendario della Franzoni con lei protagonista e seminuda che sorride appesa ai muri di casa.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.