domenica 11 maggio 2014

Freud e ferrovie


Ci fossero delle strutture ricreative a poco prezzo questi personaggi che si annoiano non recherebbero così tanto fastidio. Che poi uno che odia la TAV vuole prendere a tutti i costi un treno ad Alta Velocità per andare a portare la solidarietà ad altri manifestanti NO-TAV è più un tema da psicanalisi che da economia dei trasporti.





No Tav: tensione in Centrale a Milano

Manifestanti diretti a Torino salgono su treni senza biglietto

(ANSA) - MILANO, 10 MAG - Attimi di tensione si sono verificati in Stazione Centrale, a Milano, tra manifestanti diretti ai cortei No Tav di Torino e le forze dell'ordine che presidiano la stazione.  Un centinaio fra i manifestanti voleva salire sui treni senza pagare e hanno tentato di occupare le carrozze provocando l'intervento della polizia.
È poi partito con un ritardo di circa 80 minuti, il treno delle 11.18 per Torino con a bordo un centinaio di No Tav diretti alla manifestazione nel capoluogo piemontese. Le tensioni nate questa mattina con la polizia per la presenza di contestatori sprovvisti del biglietto è stata risolta con l'acquisto da parte di questi ultimi dei titoli di viaggio.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.