giovedì 17 aprile 2014

Tonni Olimpia


Il basket milanese ieri giocava gara 1 dei quarti di finale di Eurolega. L'Emporio Armani ha perso la prima partita e ora dovrà vincere sempre in casa e espugnare almeno una volta la Nokia Arena di Tel Aviv per raggiungere la Final Four di Assago

Gli israeliani si impongono 101 a 99 all'overtime, ma l'Olimpia dilapida un vantaggio che a tratti sembrava incolmabile e che era di +12 a 2 minuti dalla fine. Decisivo in negativo per l'EA7 un antisportivo di Nicolò Melli negli ultimi 90 secondi dell'ultimo quarto.

Il sito ufficiale dell'EA7 parla di "beffa" ma il Maccabi non ha rubato nulla, ha solo capitalizzato una mentalità vincente che l'ha portato a non mollare mai malgrado sia sempre stato dietro come punteggio rispetto ai milanesi per tutta la gara. Del resto se l'Olimpia Milano 1936, pur con budget decisamente superiore alle altre formazioni della Serie A, ha vinto l'ultimo trofeo nel 1996 una ragione ci sarà pure.






Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.