mercoledì 2 aprile 2014

Le mamme imprenditrici


Le amorevoli mammine che facevano prostituire le figlie minorenni per 300 euro netti all'ora saranno soddisfatte di essere risarcite con € 40.000 dai clienti delle loro dinamiche ragazzine? 


CRONACHE

 ROMA, FLORIANI E BRUNO NON HANNO CHIESTO UN ACCORDO CON I PM

I clienti delle prostitute minorenni
fuori dall'inchiesta con 40 mila euro

Per ora le indagini sono cinquantadue. In dieci hanno chiesto di patteggiare
Per un’ora d’intimità e di sesso con le prostitute bambine dei Parioli pagavano anche 300 euro. Ora, per uscire dall'inchiesta il più in fretta possibile e senza un processo pubblico, potrebbero patteggiare pagando 40 mila euro. È questa la «pena pecuniaria» per la prostituzione minorile, reato imputato a tutti i clienti individuati e quindi indagati.  
Oggi sappiamo che nel registro degli indagati ci sono 52 uomini, dei 100 che hanno frequentato Aurora e Azzurra (nomi di fantasia delle due ragazzine che all’epoca dei fatti avevano 14 e 15 anni).  

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.