mercoledì 30 aprile 2014

"Napoletano" è un insulto


Questo striscione, insieme ad altri cori sullo stessa tema, ha provocato la squalifica della Curva Nord dell'Inter in occasione dell'ultima gara di campionato (più la prima interna del prossimo). 

La partita con la Lazio sarà verosimilmente l'ultima per Javier Zanetti, dopo 19 stagioni e 856 presenze in nerazzurro.

La chiusura del settore dello stadio di San Siro è stata decretata poiché (anche) l'accostamento tra l'aggettivo "napoletano" e la figura del presidente FIGC Giancarlo Abete è stato ritenuto ingiurioso. Fossi un cittadino di Napoli mi offenderei.



martedì 29 aprile 2014

Cittadini in gita


Il deputato Sergio Battelli è entrato in Parlamento alle scorse elezioni politiche con il MoVimento SoCiale 5 Stelle (M5$ o M5 SS). Vista la sua esperienza decennale come commesso in un negozio di articoli per animali e il titolo di studio di licenza media inferiore, il suo partito ha pensato bene di farlo partecipare alla COMMISSIONE CULTURA, SCIENZA E ISTRUZIONE della Camera dei Deputati, dove ha potuto capitalizzare al meglio la sua capacità di produrre un blog con 200-250 pagine viste al giorno.

In un anno di permanenza a Montecitorio ha presentato addirittura un solo disegno di legge, atto unico ma molto importante. Il popolo italiano ha questa grossa preoccupazione: vuole con tutte le sue forze che ci siano agevolazioni fiscali per gli spettacoli musicali dal vivo e meno male che il cittadino Battelli c'ha pensato lui (non da solo, dato l'immane compito, ma coadiuvato da altri portavoce). E' stato un atto politico disinteressato giacché ha un'unica band rock, non tante quindi. 




XVII LEGISLATURA

CAMERA DEI DEPUTATI




PROPOSTA DI LEGGE
d'iniziativa dei deputati
BATTELLI, DI BENEDETTO, SIMONE VALENTE, D'UVA, VACCA, CHIMIENTI, LUIGI GALLO, BRESCIA, MARZANA
Disposizioni per il sostegno della produzione musicale e delega al Governo per l'introduzione di agevolazioni fiscali e contributive in favore dello spettacolo dal vivo
Presentata il 30 maggio 2013


Ho 30 anni, lavoro presso un negozio di Articoli per Animali a Varazze da circa 10 anni. Sono entrato a far parte del mondo a 5 stelle nel 2009 quando le liste civiche erano ancora allo stato embrionale, ho partecipato come candidato della nostro lista civica 5 stelle certificata “gente comune” alle elezioni comunali del 2009 del Comune di Varazze. Fu un successo, perchè la nostra lista a stelle è stata la prima ad entrare in Comune (con un consigliere). Da allora mi occupo di tutta la parte web e diffusione del nostro blog, che ad oggi conta piu di 150 visite giornaliere e circa 200-250 pagine viste al giorno, è costantemente aggiornato, sfruttando tutto ciò che la rete e i social permettono do fare, sfruttiamo facebook, twitter, instagram, ho creato un’app per android, un social network dedicato a varazze e sviluppo la grafica e le varie pagine del blog. Nel tempo libero ho una band rock, che sia chiama Red Lips (se volete sentire i pezzi http://soundcloud.com/sergiobattelli ).

domenica 27 aprile 2014

Enrico Brignano show



Tra romano e rumeno sulla ruota panoramica...

Boskov morto


La sua Samp del 90/91 "rubò" lo Scudetto alla nostra Inter, tuttavia oggi è scomparso un grande allenatore e una grande persona, una di quelle per cui l'aggettivo "leggendario" - spesso altre volte abusato - si confaceva perfettamente alla sua figura.


SAMPDORIAIL LUTTO

Boskov morto: vinse scudetto e Coppa delle Coppe con la Sampdoria

Si è spento a 82 anni l’ex tecnico serbo. Da giocatore conquistò un argento olimpico. Poi allenò Real Madrid, Roma e Napoli, oltre ai blucerchiati.



  • Rigore è quando arbitro fischia.
  • La partita finisce quando arbitro fischia.
  • Se io sciolgo il mio cane, lui gioca meglio di Perdomo
  • Senza dissiplina vita è dura.
  • Benny Carbone con sue finte disorienta avversari ma anche compagni.                     

Berlusconi vs Grillo


Da qui al 25 maggio si assisterà al derby spregevole tra i leader populisti di Forza Italia e Movimento 5 Stelle su chi sparerà la cazzata anti-europeista più grossa. 

Il primo round va a Silvio Berlusconi, ma il suo rivale cazzaro in queste ore sta meditando la rivincita. Cosa dirà Beppe Grillo per rimontare? Che i lager in realtà erano ridenti villaggi turistici, naturalmente a 5 Stelle? Che gli ebrei la shoah se la sono cercata in quanto esponenti della casta? Che ci vorrebbe la soluzione finale per tutti i politici non iscritti al portale del M5$?


Berlusconi: «Per i tedeschi i lager non sono mai esistiti». 

giovedì 24 aprile 2014

Santo subito?


IL DRAMMA IN VALCAMONICA : IL GIOVANE ERA IN GITA CON L’ORATORIO

Croce dedicata a Wojtyla si spezza e uccide 21enne 



Cevo, la croce dedicata a Wojtyla 
si spezza e uccide un 21enne

Il cristo di Job realizzato nel 1998 in occasione della visita a Brescia di Giovanni Paolo II, che domenica verrà fatto santo. La vittima è Marco Gusmini, di Lovere (Bg)





I

mercoledì 23 aprile 2014

Armani perdente

L'EA7 Emporio Armani in questa stagione 2013/14 ha avuto l'occasione storica (e irripetibile) di conseguire il Triplete del basket "limitandosi" a vincere TUTTE le partite casalinghe; nella tana di casa del Forum di Assago ha perso la Coppa Italia al primo turno e poi è uscita 3 a 1 negli ottavi di EuroLeague. Sono 18 anni che non vince alcun trofeo. Complimenti a tutti.

martedì 22 aprile 2014

iPhone 5s 16 GB con 3 Italia

La 3 vende il penultimo modello di melafonino targato Apple a condizioni apparentemente favorevoli. 30€ per 30 mesi più un corrispettivo iniziale di 99 euro comprensivo di chiamate e sms illimitati e ben 1 GB mensile di navigazione inclusi nella tariffa. Detto smartphone è acquistabile separatamente a circa € 700, quindi a fare due conti questa "offerta" della 3 potrebbe apparire vantaggiosa: si andrebbe a spendere in totale 999 euro, che psicologicamente sembra assai di meno della soglia dei 1000 di spesa. Ma un solo giga di traffico incluso ogni 30 giorni è veramente una quota scarsa, anche perché questo cellulare supporta pure la nuovissima rete 4G LTE: i costi aggiuntivi che l'operatore telefonico non comunica nella sua pubblicità sono di almeno 10 euro al mese in più, ammesso che questa opzione sia sottoscrivibile. Lo capiranno gli invasati fan del sistema operativo iOS? 

lunedì 21 aprile 2014

Giulia Sarti esalta Salvini


Giulia Sarti, che di mestiere fa la parlamentare cittadina 5 $telle e che utilizza internet per gli usi più disparati, riesce a far dire a Matteo Salvini cose sensate. E ho detto tutto.


giovedì 17 aprile 2014

Sacerdoti dannosi


E' meglio un prete pirata della strada di un prete pedofilo, ma anche chi abbatte un motociclista procurandogli alcune fratture e poi scappa non è proprio una personcina a modo. 

Esistono sacerdoti non dannosi per salute pubblica nell'arci-diocesi di Ravenna? Chi sarà il prossimo parroco di Casalborsetti, un antropofago gourmet?  



Sacerdote-pirata della strada: era il sostituto del prete accusato di pedofilia

Il prelato ha investito un 17enne ed è fuggito, ora è indagato per omissione di soccorso. Era andato a Casalborsetti al posto di Don Giovanni Desio (rep)
Indagato per omissione di soccorso un sacerdote ravennate per aver investito sabato sera con la sua auto, nel capoluogo, un 17enne che viaggiava su uno scooter, ed essere poi fuggito. Il ragazzo ha riportato alcune fratture. Poche ore dopo l'incidente un anziano si era presentato al pronto soccorso dell'ospedale ravennate, chiedendo informazioni sullo stato di salute del ragazzo investito. 

Il prete-pirata della strada era stato inviato a Casalborsetti per sostituire, dopo l'arresto in un'inchiesta anti-pedofilia, il parroco don Giovanni Desio.

Tonni Olimpia


Il basket milanese ieri giocava gara 1 dei quarti di finale di Eurolega. L'Emporio Armani ha perso la prima partita e ora dovrà vincere sempre in casa e espugnare almeno una volta la Nokia Arena di Tel Aviv per raggiungere la Final Four di Assago

Gli israeliani si impongono 101 a 99 all'overtime, ma l'Olimpia dilapida un vantaggio che a tratti sembrava incolmabile e che era di +12 a 2 minuti dalla fine. Decisivo in negativo per l'EA7 un antisportivo di Nicolò Melli negli ultimi 90 secondi dell'ultimo quarto.

Il sito ufficiale dell'EA7 parla di "beffa" ma il Maccabi non ha rubato nulla, ha solo capitalizzato una mentalità vincente che l'ha portato a non mollare mai malgrado sia sempre stato dietro come punteggio rispetto ai milanesi per tutta la gara. Del resto se l'Olimpia Milano 1936, pur con budget decisamente superiore alle altre formazioni della Serie A, ha vinto l'ultimo trofeo nel 1996 una ragione ci sarà pure.


mercoledì 16 aprile 2014

Scambio di embrioni


Saggezza (ed intelligenza) avrebbero dovuto consigliare riserbo e silenzio a questa mamma al quarto mese di gravidanza; le conseguenze saranno che i due gemelli con il patrimonio genetico incompatibile con il profilo materno saranno sottoposti a stress e a istanze giudiziarie dall'esito incerto.

Se questa futura genitrice avesse avuto a cuore la sorte dei feti che porta in grembo non avrebbe sollevato questo inutile clamore. Ma evidentemente per lei risulta rivestire più importanza la coerenza del DNA rispetto alla felicità e alla serenità delle due nuove vite.



Scambio di embrioni, la contesa tra le mamme «Li voglio». «No, sono miei»

Il racconto dei genitori mancati: «Un’infermiera ammise che c’era un errore»

martedì 15 aprile 2014

Post@ del cuore


Carlo Rossella ha diretto i due più importanti telegiornali nazionali (TG1 e TG5) oltre al quotidiano "La Stampa". Chissà cosa farà adesso un giornalista dal curriculum così importante. Attualmente CR cura la rubrica "Post@ del cuore" sul settimanale "Chi" dove risponde ai lettori che gli scrivono per chiedere consigli sul tema in oggetto. 
A parte la difficile condizione delle persone che desiderano delucidazioni da questo personaggio (mi auguro che le lettere siano finte), in che mani è (stato) il giornalismo italiano?

Persone come animali (parla per te)


Il cittadino on. Ivan Della Valle, che naturalmente è un pentastellato, il giorno 8 aprile 2014 ha chiesto al Ministro della giustizia se sarà possibile equiparare il sequestro a scopo di estorsione di animali al reato di sequestro di persona.


Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-04412
presentato da
testo di
Martedì 8 aprile 2014, seduta n. 207
DELLA VALLE. — Al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che:
in Italia negli ultimi anni si sono manifestati numerosi episodi di sequestro di animali da compagnia, a scopo di estorsione;
oltre a numerosi articoli di associazioni animaliste che denunciano come in Italia ogni anni sono migliaia gli animali da compagnia, in maggior parte cani, che sono sequestrati a scopo di estorsione, ultimamente il problema è stato discusso durante il programma MEDIASET «L'Arca di Noè»;
se siano allo studio iniziative atte ad introdurre nel codice penale il reato di sequestro di animale, comparandolo al reato di sequestro di persona;
se siano allo studio iniziative affinché l'articolo 629 del codice penale possa essere modificato al fine di renderlo applicabile anche alle fattispecie citate in premesse. (4-04412)

Roberto Fico


Il presidente della commissione di vigilanza della Camera per il 2012 non ha dichiarato alcun reddito lavorativo. Avrebbe vissuto di rendita, dice lui, dedicando tutta la propria vita alla politica. 

I sospetti maligni di qualcuno ipotizzano però che venisse pagato in nero dalla Casaleggio Associati (lo scrivente si dissocia ovviamente da queste malvagie insinuazioni). Berlusconi, a differenza di Grillo, portava in Parlamento alcuni dipendenti delle aziende di famiglia, assunti con regolari contratti di lavoro.

La grande abnegazione di Roberto Fico per il MoVimento SoCiale 5 Stelle è stata premiata con l'elezione alla Camera dei Deputati della sua fidanzata Yvonne De Rosa, che aveva partecipato addirittura ad un solo Meetup quando vi aveva accompagnato il compagno


Qualità della rosa



Al fine di comprendere il motivo per cui la Juventus sta dominando la Serie A basta osservare chi sono i suoi attaccanti e confrontarli con quelli delle sue concorrenti. 

Ieri a Udine hanno giocato Llorente e Giovinco (entrambi a segno) mentre in panchina l'allenatore ha fatto sedere Quagliarella, Vucinic, Osvaldo e Tevez.

lunedì 14 aprile 2014

Coutinho e gli errori di mercato


Premessa: c'è poco da essere contenti per la rotonda vittoria per 4 a 0 di ieri in casa della Sampdoria. In superiorità numerica per più di un'ora, i blucerchiati ci hanno impallinato per tutto il primo tempo, sbagliando anche un tiro da 11 metri; Maxi Lopez, per rispondere sul campo a Icardi che poco prima aveva portato in vantaggio l'Inter, sottrae il pallone al rigorista designato Eder ed esalta il nostro portierone Handanovic che intercetta il penalty. Non sarà l'unico intervento portentoso dello sloveno, premiato oggi con un voto 9 in pagella sia dal Corriere della Sera che dalla Gazzetta dello Sport.

Ieri intanto il nostro ex centrocampista Coutinho è risultato decisivo nella gara del suo Liverpool capolista della Premiere League.

COUTINHO 8 Ennesimo ex interista che ci fa chiedere chi sia stato il genio che abbia voluto la sua cessione. 


domenica 13 aprile 2014

Domenica delle Palme in testa


Concepire un figlio mediante fecondazione eterologa deve essere vietato perché contrario alla legge di Dio, invece mettere al mondo delle creature concepite attraverso uno stupro va benissimo.


“Come in Bosnia per le donne violentate la gravidanza è un dovere”

Il cardinale Sgreccia: “Non si gioca con la vita, non si uccide una persona Il nascituro va amato e protetto come un membro della famiglia”
«La vita è un bene primario. Come per le donne violentate, c’è il dovere di portare a termine la gravidanza». Fa esplicito riferimento al messaggio di Giovanni Paolo II alle bosniache stuprate in guerra il cardinale bioeticista Elio Sgreccia, già presidente della Pontificia Accademia per la Vita, direttore al «Gemelli» del Centro di Bioetica e dell’istituto creato all’Università Cattolica. Prima al Consiglio d’Europa e nel comitato Italiano per la bioetica, poi alla guida del dicastero vaticano (lastampa)

sabato 12 aprile 2014

12 aprile 1947


Il signor Cornacchiola dubitava delle modalità con cui la madre di Gesù fu rimasta incinta, primo caso di fecondazione eterologa nella storia dell'uomo. Circa 2000 anni fa quella famosa gravidanza durò solo 17 giorni. L'ex puerpera si manifestò al Cornacchiola e gli fece cambiare idea.


12 aprile 1947 Quando la Madonna apparve a Bruno Cornacchiola alle Tre Fontane


Bruno Cornacchiola con i suoi tre bambini si dirige verso la località "Tre Fontane". I bambini giocano a palla, mentre Bruno prepara uno scritto contro la Vergine Maria: "La Madonna non è Vergine, non è Immacolata, non è Assunta in cielo...".

A un tratto ritrova il più piccolo dei suoi figli inginocchiato all'ingresso di una grotta mentre tiene le mani giunte come se pregasse, sorride e bisbiglia: "Bella Signora!... Bella Signora!...". Nello stesso tempo anche gli altri due bambini cadono in ginocchio, le mani giunte e gli occhi fissi, ripetendo le stesse parole: "Bella Signora!...".

Il padre cerca di alzarli, ma invano: sembrano di piombo. Bruno Cornacchiola è in preda alla paura e piange. Quand'ecco che viene rapito dalla visione di una giovane donna, vestita di una tunica bianca, stretta ai fianchi da una fascia rosa. Ha capelli neri, e un manto verde che la copre dalle spalle ai piedi. Nel 1997 papa Giovanni Paolo II ha approvato la denominazione del luogo come "Santa Maria del Terzo Millennio alle Tre Fontane". (ilmessaggero)

venerdì 11 aprile 2014

Le fecondazioni e il papa


Papa Francesco non sa come nascono i bambini oppure pensa che i figli della fecondazione eterologa non sono vivi come quelli concepiti con le altre modalità, o che abbiano una dignità diversa. 

Nel primo caso si informi meglio, nel secondo rifletta sui criteri discriminatori delle sue parole: la nascita di un bimbo è l'esatto contrario dell'attentato alla vita.


Fecondazione eterologa, papa Francesco: “Opposizione a ogni attentato alla vita”

Bergoglio risponde alla Corte Costituzionale che ha stabilito che il divieto alla fecondazione eterologa previsto dalla legge 40 è incostituzionale. Incontrando in Vaticano il Movimento per la vita italiano, ha ribadito con parole inequivocabili che “la vita umana è sacra e inviolabile” (ilfatto)

#SalvaUnAgnello


La carne di agnello non è la mia preferita ma campagne di sensibilizzazione a difesa degli ANIMALI come questa mi fanno venire voglia di consumarla molto più spesso. 

#SalvaUnAgnello – La campagna per chi non può difendersi

Animal Equality continua senza sosta il lavoro investigativo per mostrare la realtà che si cela dietro la produzione di carne d’agnello e capretto, rivelando ciò che neanche lontanamente riusciresti ad immaginare. Nel 2013 abbiamo esposto come soffrono gli agnelli, in evidenti situazioni pericolose e illegali. Nel 2014 continueremo a rendere pubblico cosa accade a questi cuccioli indifesi, negli allevamenti e nei macelli.

giovedì 10 aprile 2014

Icardi e la pirlada


La foto di Icardi nudo
All'Inter di quest'anno mancavano le polemiche tipiche della storia nerazzurra. Ci pensa Icardi a colmare la lacuna postando foto dei figli minorenni della sua nuova compagna. Finché l'attività Twitter dell'attaccante argentino consisteva "solo" in centinaia di post giornalieri monotematici con la suddetta Wanda Mara ci poteva anche stare (la società però che non dice niente non ci fa una bella figura), ma coinvolgere i minori per litigare con Maxi Lopez invece non va per niente bene.


LA POLEMICA

Icardi risponde a Lopez su Twitter: "Ma se neanche li chiami i tuoi figli!"

L'attaccante dell'Inter risponde sarcastico al connazionale che lo ha attaccato per aver pubblicato foto con i suoi figli. E mamma Wanda sembra voler precisare: i bimbi sono sereni

martedì 8 aprile 2014

Ornella Muti e Vladimir Putin


La diva a processo per truffa e falso ideologico
La Muti malata immaginaria per uscire a cena con Putin
Nel 2011 fa annullare tre date al Verdi di Pordenone presentando un certificato medico. Ma un paio di giorni dopo viene fotografata a un galà con il presidente russo. Denunciata: il 15 aprile la prima udienza

DAVANTI AL GIUDICE
Si finse malata per cenare con Putin. Ora andrà a processo per truffa aggravata e per aver indotto il medico a commettere un falso ideologico. L’ha deciso la Procura di Pordenone, che nel 2013 aveva portato a giudizio Francesca Romana Rivelli, in arte Ornella Muti. La prima udienza sarà il 15 aprile

LA CENA
Era il dicembre 2011, quando l’attrice annullò tre date al teatro Verdi di Pordenone inviando un certificato medico: «Laringotracheite acuta con febbre, tosse e raucedine. Necessità di 5 giorni di riposo e di non far uso della voce»

LA FOTO SU INTERNET
Due giorni dopo la sorpresa: su Internet una foto della cena di beneficenza organizzata a San Pietroburgo da Putin per i bimbi malati di cancro e ipovedenti. Al tavolo di Putin l’attore americano Kevin Costner e Ornella Muti. (fonte: Libero)


Il Codice Etico di Prandelli


Che senso ha non convocare un giocatore in nazionale dato che è stato squalificato 4 giornate nella sua squadra di appartenenza? Con questo atteggiamento perbenista e moralista, Diego Armando Maradona non avrebbe giocato i Mondiali del 1986 e non ci sarebbe il gol più bello del XX secolo. 



Destro, test azzurri dopo squalifica


15:48 (ANSA) - ROMA - Mattia Destro effettuerà i test fisici per la nazionale una volta scontata la squalifica: e' l'intenzione del Club Italia dopo le quattro giornate di stop inflitte dal giudice sportivo per Cagliari-Roma, per ovviare all'assenza del giocatore allo stage previsto a Coverciano lunedì e martedì prossimo.

domenica 6 aprile 2014

Don Giovanni Desio


Se un tuo collaboratore finisce con un SUV in un canale a causa di un tasso alcolemico molto fuori norma dovresti preoccupare. 

Tanto più se questo di mestiere fa il prete e nella sue qualità professionali non rientra il possesso e la guida di un fuoristrada o il consumo eccessivo di bevande alcoliche. 

Quantomeno ci si sarebbe dovuto interrogare sulla provenienza economica dei soldi per mantenere un simile tenore di vita. 

L' arcivescovo di Ravenna, sicuramente affaccendato in questioni più importanti, non ha indagato su questa sua stravagante pecorella smarrita. 

Se lo avesse fatto, avrebbe scoperto che uno dei passatempi preferiti del parroco di Casal Borsetti era accompagnarsi sessualmente con minorenni.




Sesso con ragazzini, arrestato il parroco di Casal Borsetti

Thohir caccerà WM


Tre pareggi e una sconfitta contro Atalanta, Udinese, Livorno (fuori casa) e Bologna. Una media retrocessione che non sfrutta neanche il fatto che il 75% di queste gare sono state disputate a San Siro e contro avversari che non sono dei top-team. Ora anche la qualificazione all'Europa League è a forte rischio, dato anche il difficile calendario che aspetta i nerazzurri da qui alla fine del campionato.

La posizione di Walter Mazzarri è diventata a rischio, la sua permanenza all'Inter non è più una certezza. Le colpe principali di WM palesate ieri sera insistono sulla sua incapacità di imprimere un gioco alla squadra, l'impianto difensivo del Bologna di Ballardini non è quello del Bayern di Guardiola. A sua scusante l'insipienza di Diego Milito nell'episodio del rigore sbagliato (il Principe ha fatto tanto per i colori nerazzurri ma la sua avventura all'Inter è terminata, neanche un ragazzino tira dagli 11 metri così male) e la mancata espulsione dell'autore del fallo, che era già ammonito e avrebbe dovuto lasciare il campo.

Per svoltare Thohir deve cambiare l'allenatore affindandogli la gestione della campagna acquisti e quindi reperirlo per tempo. La carenza di attaccanti validi nell'Inter di quest'anno è una responsabilità precisa della direzione tecnica nerazzurra (Branca è stato cacciato) e anche del tecnico di San Vincenzo che non ha saputo opporsi.

venerdì 4 aprile 2014

Sofoklis Schortsanitis #21


Nei quarti di finale dell'Eurolega l'EA7 Olimpia Milano dovrà giocare contro il Maccabi Tel Aviv. Nella squadra israeliana milita una vecchia conoscenza del campionato italiano di pallacanestro: Sofoklis Schortsanitis, che giocò una stagione a Cantù nel 2003/04. Questo giocatore di origine greco camerunese ha una particolarità: è alto 2,06 metri e pesa un quintale e mezzo. Immagino non sia facile da marcare questo signor "Big Sofo".  

"Beata Meneghina"


Oggi 4 aprile si festeggia Maria Domenica Lazzeri. Più che una santa fu una super-eroina dotata di super-poteri. Poteva (o doveva) nutrirsi solo di ostia (la cosiddetta "dieta santa"), si spostava senza essere vista (poteva rendersi invisibile?), aveva 40 buchi in testa (chi glieli aveva fatti è rimasto ignoto), parlava lingue che conosceva solo lei (non un grande vantaggio) e possedeva un udito portentoso (e - per fortuna - un olfatto normale). Venne soprannominata “il Crocifisso vivente”, ma con umiltà.

Grazie a queste qualità, nel 1995 è partito il (suo) procedimento di beatificazione, purtroppo non ancora giunto al termine. Dopo quasi 20 anni, la Santa Sede non ha ancora ritenuto sufficienti le caratteristiche di cui sopra per promuovere a santa la signora Lazzeri, oppure ha ritenuto che i fenomeni che la affliggevano non fossero tratti di cui vantarsi (personalmente propenderei per questa seconda ipotesi).


Figlia di un mugnaio, nacque nel 1815 a Capriana (Trento). Andava a servizio, ma nel 1833, contagiata dai malati che accudiva, dovette mettersi a letto. Cominciarono i misteriosi fenomeni che dovevano accompagnarla per tutta la vita. Aveva le stimmate e poteva nutrirsi solo dell’ostia. Pur completamente immobilizzata, talvolta scompariva per riapparire in altri luoghi. Il suo caso fece il giro del mondo e fu studiato da famosi scienziati. Era in contatto con i beati Antonio Rosmini e Giovanni Nepomuceno De Tschiderer, vescovo di Trento. Morì nel 1848, trentatreenne. (fonte)

Nacque il 16 marzo 1815, visse per 14 anni immobile nel suo letto di dolore, senza bere né mangiare, stimmatizzata, e morì a 33 anni il 4 aprile 1848. Tutti i venerdì sanguinava copiosamente dalle ferite delle mani, dei piedi, del costato e dai 40 e più fori della testa. Possedeva doni quali l'ubiquità, la preveggenza, la conoscenza di lingue mai studiate, e "sentiva" stando nel suo letto, ciò che veniva detto a grandi distanze (le omelie della S. Messa oppure le bestemmie e malignità su Dio e su di lei). (fonte)

Lombardia a statuto speciale


Il quotidiano IlSole24Ore non ha la stessa linea editoriale di testate con simpatie leghiste come Libero oppure La Padania. 

Il giornalista Mariano Maugeri nel suo articolo sull'edizione on line riporta l'iniziativa del presidente della Lombardia Roberto Maroni che vorrebbe sottoporre a referendum popolare la proposta di far adottare anche alla sua regione lo statuto speciale: che consentirebbe di non "spedire" più allo stato centrale i 60 miliardi di euro annuali di contributo (quasi) a fondo perduto.

Visto che la crisi economica ma anche sociale non sembra superabile con gli strumenti dello stato centrale, l'autonomia finanziaria su base regionale potrebbe essere la soluzione ai problemi del Paese. Sempre che il governatore regionale non agisca come il predecessore Roberto Formigoni, il cui operato ha giovato soprattutto ai sodali di Comunione e Liberazione.


Secessionisti veneti, in ballo ci sono tanti quattrini (20 miliardi)


Terza e ultima ipotesi è quella che sostiene di voler intraprendere Bobo Maroni, governatore della Lombardia: subito lo statuto speciale, con il corollario del 90% delle tasse che resterebbero nella regione più ricca e più popolata (9,9 milioni) d'Italia. Una proposta alla quale potrebbe accodarsi anche il Veneto.
Quei 20 miliardi, nel caso lombardo, diventerebbero oltre 60. La somma, guarda caso, coincide con gli interessi sul debito pubblico che ogni anno l'Italia versa ai risparmiatori che continuano a comprare i suoi titoli di Stato. Quattrini che tengono in piedi, sempre più malamente, la baracca. Ce lo possiamo permettere? Bassani lo spiega con un'immagine efficace: «Senza il Lombardo-Veneto, l'Italia sprofonderebbe verso il Corno d'Africa: un sud senza più nord».
(fonte)

Pappa col pomodoro


Ingredienti:

• 1 kg di pomodori maturi 
• 350 g di pane raffermo 
• 1,5 l di brodo 
• 4 spicchi d’aglio 
• abbondante basilico 
• 100 g olio extravergine d’oliva 
• sale e pepe



1. Lavate i pomodori, tagliateli, privateli dei semi e cuoceteli in una casseruola a fuoco moderato, finché non risultano morbidi.


2. A cottura ultimata frullateli oppure passateli al passa-verdure per un risultato meno rustico.

3. Tagliate a fettine il pane raffermo e fatelo tostare in forno.


4. Scaldate il brodo.

5. Unite alla casseruola con i pomodori le fettine di pane, l’olio, l’aglio tritato, il basilico, il sale ed il pepe.

6. Lasciate cuocere finché il liquido si sia consumato quasi completamente, mescolando spesso affinché il pane si riduca in una ‘pappa’. Questa minestra si può servire sia calda che fredda, irrorata
con buon olio.

giovedì 3 aprile 2014

Parmigiano Reggiano vs Grana Padano


Nei formaggi più conosciuti a pasta dura, quelli che si grattano sulla pasta, il Parmigiano Reggiano è decisamente migliore rispetto al principale concorrente Grana Padano, a partire dal punto di vista qualitativo degli ingredienti (l'alimentazione delle mucche e l'assenza di conservanti).

Contrariamente al senso comune, il PR-RE non viene prodotto solo nelle province indicate nella denominazione del prodotto ma anche nelle aree di Modena, Bologna e Mantova. 


MANGIME
solo foraggi freschi e fieno
anche erba conservata in silos
CONSERVANTI
vietati
lisozima
STAGIONATURA
minimo 12 mesi
minimo 9 mesi
ZONA DI PRODUZIONE
province di PR, RE, MO, BO e MN
Pianura Padana



Ricetta degli gnudi


• 500 g di spinaci 
• 300 g di ricotta di pecora 
• 150 g circa di farina bianca 
• 2 uova 
• burro 
• salvia 
• noce moscata 
• sale 
• pepe 
• pecorino o parmigiano grattugiato

1. Lavate e lessate gli spinaci con la sola acqua che resta sulle foglie una volta lavati, strizzateli e tritateli finemente sul tagliere.
2. In una ciotola, mescolate bene gli spinaci tritati con la ricotta, aggiungete quindi le uova, due cucchiai di farina, due cucchiai di formaggio, sale, pepe e una grattata di noce moscata.
3. Lavorate bene e poi, aiutandovi con della farina, fatene degli gnocchi grossi quanto quelli classici di patate.
4. Cuoceteli in abbondante acqua salata e scolateli con il mestolo forato non appena salgono a galla.
5. Conditeli con burro fuso e salvia, serviteli subito cosparsi con del parmigiano grattugiato. Sono buoni anche con una salsa di pomodoro oppure serviti in brodo.

Eliminati i consigli provinciali elettivi


Non si può certo cancellare con una legge ordinaria un'istituzione prevista dalla Costituzione, ma il fatto di abolire i consigli provinciali e la loro elezione a suffragio universale mi pare un fatto positivo. E non ho compreso per quali ragioni alcune formazioni politiche non abbiano votato a favore. O forse, leggendo i nomi dei partiti che hanno scelto di non appoggiare questa scelta, sì.

Addio Province, l’abolizione è legge Forza Italia protesta in Aula: “Golpe”

Via libera definitivo della Camera al disegno di legge Delrio. Ira di Brunetta

Contro il ddl Delrio hanno votato Fi, M5S, Lega, Sel e Fdi. A favore Pd, Nuovo Centrodestra, Scelta Civica e Popolari per l’italia. Contro hanno votato Fi, M5S, Lega, Sel e Fratelli d’Italia.