martedì 21 gennaio 2014

Vucinic <---> Guarin



Le ingerenze delle tifoserie organizzate nella gestione non solo sportiva delle società italiane è uno dei problemi che affligge il calcio italiano. La Curva Nord interista non è entusiasta dei primi mesi della presidenza Thohir e manifesta questa disapprovazione in occasione del ventilato scambio Vucinic - Guarin.
Il buon senso suggerisce il fatto che ognuno dovrebbe fare il "proprio mestiere": se l'indonesiano ritiene questa operazione un potenziamento tecnico della rosa interista, nessuno dovrebbe consigliarlo, se non altro perché ci mette i danè. Lo spettatore dello stadio poi potrà criticare le mosse societarie, magari senza pregiudizi e a ragion veduta.
Nel merito tecnico-tattico di questa trattativa, è fuor di dubbio che Mazzarri necessiti di un attaccante di razza, e il montenegrino lo è. Non viene schierato nella Juventus poiché chiuso da un fuoriclasse come Tevez e un'ottima punta come Llorente. L'Inter si priva di un discreto mediano che però non ha mai fatto il salto di qualità per diventare un campione. Lascia perplessi il fatto che lo scambio venga effettuato alla pari, senza un'integrazione economica versata dal club bianconero che si prende un giocatore di 3 anni più giovane.


Vucinic-Guarin, Inter e Juve ripartono. Manca solo l'ok di Thohir

Milano, 21 gennaio 2014

LIVE In attesa dell'ok di Thohir, dalle 9.30 Paratici e Marotta sono in riunione con gli agenti dei calciatori 




Inter, Guarin-Vucinic, la Nord non ci sta
"Goccia che fa traboccare il vaso"

Milano, 20 gennaio 2014

Duro comunicato della tifoseria nerazzurra: "L’Inter gioca in Serie A e si merita una società da Serie A. Al signorThohir consigliamo di dimenticarsi il baseball, il football, l’Nba. Non ci è chiaro cosa stia facendo, cosa abbia in testa. Ma vorremo vedere meno sorrisi, sentire meno la parola business. Vorremmo atti concreti"

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.