venerdì 10 gennaio 2014

Uccisioni


Il 2012 è stato l'anno in cui nel nostro Paese si sono registrati meno omicidi dall'Unità d'Italia, e questa è una buona notizia. 
Nel triennio 2004/2006 al Centro-Nord l'84% dei casi è stato risolto (ovvero sono stati trovati colpevoli che sono stati condannati), nel Sud-Isole la stessa quota è esattamente la metà: 42%, in questa parte d'Italia quindi la maggior parte di quelli che ammazzano la fanno franca e rimangono uomini liberi.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.