martedì 14 gennaio 2014

Perdere la testa

Non è usuale che un Presidente della Repubblica tradisca la compagna frequentando un'altra donna ma prima di fare i moralisti bisognerebbe aver osservato bene una foto di questa amante, e solo successivamente giudicare. Potere del fascino, dote che induce un probo senso di una suadente irrazionalità.

L'affaire Hollande (e il governo) nel caos
Il capo di Stato francese, sedicente «presidente normale», visto pure dagli esperti come un «politico a sangue freddo» talora noioso, ha una seconda vita. Non appena può, lascia l’ufficio prendendo furtivamente casco e scooter per raggiungere l’amante, attrice parigina, in un appartamento a due passi dall’Eliseo già frequentato da personaggi vicini alla malavita corsa. (link)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.