domenica 8 dicembre 2013

Il contrario dell'intelligènza

La base della Lega Nord ha eletto il suo nuovo segretario federale. Ha la faccia intelligente e sveglia, tipica dei simpatizzanti di questo partito politico. Hanno partecipato al voto popolare circa 10,000 leghisti, circa la metà del totale degli iscritti ha preferito invece disertare la consultazione, comprensibilmente visto che l'altro candidato era l'onesto padano Umberto Bossi. Oltre allo scienziato Salvini.


Lega, è Matteo Salvini il nuovo segretario
"Battaglia contro la Ue e abolizione prefetti"

Vince le primarie con l'82% dei consensi, stracciato Bossi. Ai seggi si sono recati in 10mila, il 60% dei militanti aventi diritto


 - E' Matteo Salvini a vincere le primarie della Lega Nord e diventare così il nuovo segretario federale. A Salvini sono andate l'82% delle preferenze. Sconfitto lo sfidante Umberto Bossi, fermo al 18%. Alle primarie ha votato circa il 60% dei militanti aventi diritto (cioè quelli con almeno un anno di anzianità di iscrizione). Poco più di 10mila (su 17.047) le persone che si sono recate nei 58 seggi allestiti. Maroni: tutti d'accordo.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.