sabato 21 dicembre 2013

Andrea Cassarà


Atleta tesserato per il gruppo sportivo dei Carabinieri, ha vinto la medaglia d'oro nel fioretto a squadre alle ultime Olimpiadi di Londra 2012. Non è l'unico titolo vinto dallo schermidore bresciano che tra Giochi Olimpici, Mondiali ed Europei ha portato a casa 22 medaglie. 
Tra una vittoria e l'altra Andrea Cassarà ha rimediato una condanna in appello per atti osceni. Il Corriere Milano di oggi a pagina 15 riporta la notizia e la singolarità del reato contestato, ovvero che il Cassarà si sarebbe masturbato a bordo dell'auto davanti alla signora alla quale aveva chiesto informazioni. Non credo faccia onore all'Arma mantenere al proprio interno un simile personaggio, ma questa è solo una mia personalissima opinione.

BRESCIA
Atti osceni, ridotta
la condanna a Cassarà

Condanna ridotta, da 3 a 2
mesi, e convertita in pena
pecuniaria di 2.280 euro per il
campione di fioretto Andrea
Cassarà. È l’esito del processo
d’appello celebrato a Brescia
per una vicenda di atti osceni:
il 30 agosto 2007, a Cremona,
Cassarà si sarebbe
masturbato, a bordo di
un’auto, davanti a una
signora alla quale aveva
chiesto informazioni.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.