sabato 9 novembre 2013

Il satellite in caduta libera


La notizia secondo cui si prevede che nelle prossime 48 ore un satellite cadrà sulla Terra nella zona compresa tra l'Italia nord-occidentale e la Sardegna non mi sembra di secondaria importanza. 
Raggiunta l'atmosfera del pianeta, l'oggetto spaziale esploderà in migliaia di pezzi ed alcuni di questi potrebbero pesare anche 90 chilogrammi. 
Che succederebbe se uno di questi detriti prendesse un aereo, un ospedale o un semplice cittadino che si trovasse a camminare all'aperto? 
Mi pare che le autorità competenti stiano sottovalutando la gravità di quanto potrebbe accadere con italico e miope senso di responsabilità. 
Non basta lanciare un allarme, come ha fatto la Protezione Civile che emette analoghi comunicati pure quando si prevedono precipitazioni nevose di pochi centimetri, ma bisognerebbe agire consigliando gli abitanti delle aree interessate esortandoli vigorosamente a occupare un riparo sicuro fino al termine dell'emergenza.


Caduta del satellite, la protezione civile in allarme: "Potrebbe colpire anche l'Italia"


Il mese scorso ha esaurito il combustibile e al momento si trova in un'orbita discendente a 160 km di quota. Una volta che avrà raggiunto gli 80 km finirà in pezzi che potrebbero forse colpire anche l'Italia. Ma gli esperti rassicurano: 250 mila volte più facile vincere alla lotteria


BRUXELLES - Attenti alla testa: da qui alle prossime 48 ore potreste assistere a una pioggia singolare, fatta di ammassi di metallo del peso anche di diverse decine di chili. Non si sa dove infatti, ma tra domenica sera e le prime ore di lunedì, il satellite dell'Agenzia spaziale europea (Esa) "Goce", da 1,1 tonnellate, precipiterà sulla superficie terrestre.

I frammenti più grandi potranno avere le dimensioni di un motore di auto e pesare circa 90 kg. Le chance di essere colpiti da un frammento, secondo gli astronomi, sono inoltre bassissime, circa 250.000 inferiori a quelle di vincere il primo premio a una lotteria.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.