giovedì 31 ottobre 2013

Bancari lavoratori normali

Certo nessuna persona intellettualmente normodotata si augura che un solo bancario perda il suo posto di lavoro a causa della crisi del settore (è probabile che la colpa risieda maggiormente nelle colpe dei manager, vedi alla voce MPS). Tuttavia il nuovo contratto di categoria appare più congruo alla media degli altri impiegati. Sentir parlare di 15 mensilità, di 12 scatti automatici dello stipendio per anzianità (del 2/3%) o di premi aziendali slegati dai risultati economici del gruppo di appartenenza, come avveniva fino a 20 anni fa, era solo la manifestazione di un privilegio corporativo pagato dai clienti correntisti bancari. Che andava eliminato, soprattutto negli stessi interessi dei lavoratori impiegati nel credito.


Lo sport chimico


Il vincitore del Giro d'Italia nel 2012 Ryder Hesjedal ha ammesso di essersi dopato, ma solo fino a più di 10 anni fa, periodo che curiosamente è coincidente con la prescrizione delle sanzioni. 

Hesjedal: "Sì, mi sono dopato. Ma l'ho fatto più di 10 anni fa"

Milano, 30 ottobre 2013

Accusato da Rasmussen, il vincitore del Giro d'Italia 2012 ammette l'illecito: "Ho scelto la strada sbagliata"

Il canadese Ryder Hesjedal, vincitore del Giro d'Italia 2012, ha ammesso di essersi dopato "più di dieci anni fa". "Ho amato e amo questo sport, ma più di dieci anni fa ho scelto la strada sbagliata", le parole di Hesjedal, che si è scusato.

La crapa di Tessa Gelisio

E' una che ne sa. Si basa su numeri solidissimi. Ha intervistato ben 200 persone (in tutta Italia?) e ha dedotto che "i milanesi, rispetto ai loro connazionali, in tema di strategie domestiche ambientaliste sono scarsi il doppio: mediamente in Italia sei su dieci sono promossi; qui [a Milano Ndr] solo tre". Le motivazioni: comprano gli elettrodomestici e i vestiti a muzzo, non chiudono il rubinetto dell'acqua quando non serve loro e si divertono a pulire i piatti a mano pur avendo la lavastoviglie. 

Google contro Roberto Saviano

Il popolare motore di ricerca Gugol ce l'ha con il nostro intellettuale e se viene effettuata la ricerca copincolla su di esso, nei primi 2 posti del listato delle immagini viene restituito un contenuto riferibile a Saviano..

PS L'invito altresì rimane sempre valido.


lunedì 28 ottobre 2013

Thohir e la maglia del Cipe



Se il nostro nuovo proprietario Thohir ha una precisa strategia per fare la figura del pirla, nel suo primo mese interista sta riuscendoci in pieno. Dopo che settimana scorsa ha detto che Nicola Ventola era il suo giocatore preferito, oggi ha deciso di regalare una maglia con il numero 3, quella appartenuta al mitico Giacinto Facchetti divenuta immortale (ritirata) dopo la sua dipartita terrena.


domenica 27 ottobre 2013

Michael Nino imbianchino

La Dacia, sponsor ufficiale dell'Udinese Calcio, ha deciso che in questa stagione lo spazio che ha acquistato sulle maglie dei friulani venga occupato in 3 giornate diverse di campionato da alcuni piccoli imprenditori che hanno vinto uno speciale concorso. Oggi sulle maglie di questa squadra di Serie A c'era la pubblicità del signor Michael Nino, di professione imbianchino di Domodossola, in provincia di Verbania.

Trattasi evidentemente di un'iniziativa di marketing pelosa che punta a far diventare più simpatico il marchio Dacia del gruppo Renault ma di certo non si può non sottolineare il fatto che l'iniziativa abbia colto nel segno per l'originalità e il sentimento della trovata.

Legalità

Una volta all'anno ci si ricorda del sole e si porta indietro il tempo di 60 minuti. Uno stato normale dovrebbe mantenere l'ora legale tutti i giorni del calendario, ma non è così. Visto che si dovrebbe preferire lo stato dipendente dalla giurisprudenza, e quindi da regole certe, in casa mia non verranno modificati gli orari dei supporti meccanici.

venerdì 25 ottobre 2013

Rum al sapore di seno

Grappa alla genziana? Vodka alla frutta? Robe superate. la Gspirit produce il "rum alle tette", nel senso che tale bevanda alcolica prima di finire nella bottiglia pronta al consumo transita sul corpo ignudo di una bella donna opportunamente selezionata.

la G-Spirits  gli acquirenti, insieme alla bottiglia, avranno in omaggio la foto di una sexy donna che si versa il liquido alcolico sul seno nudo. Ma il prezzo iperuranico non è dovuto alla fotografia, bensì al fatto che la vodka all'interno della bottiglia è proprio quella che la ragazza nella foto si è versata sui seni. (libero)

Volatili per diabetici



Mirtilli radioattivi


Non ci siamo proprio. Se le materie prime del "made in Italy" vengono prodotte in Bulgaria sono radioattive e se ne accorgono in Giappone c'è qualcosa che non va nella filiera produttiva.

Il caso della marmellata al mirtillo aromatizzata al cesio non è neanche la prima controversia che tocca la Rigoni: sette mesi fa era stata multata per comunicazione ingannevole legata alla presenza di zuccheri aggiunti che non ci sarebbero dovuti essere. 


Secondo un avviso del Comune di Tokyo, è stata rilevata presenza di Cesio 137 pari a 140 becquerel (Bq) al chilogrammo (contro il tetto massimo consentito in Giappone di 100) in confezioni di marmellata biologica "Fiordifrutta" ai mirtilli neri prodotte dalla Rigoni di Asiago e importate dalla Mie Project. Secondo l'importatore, i mirtilli utilizzati proverrebbero dalla Bulgaria e l'elevata radioattività potrebbe risalire all'incidente nucleare di Chernobyl in Ucraina nel 1986. (ilsole24ore)

giovedì 24 ottobre 2013

Ronaldo [il primo]


Quando stava all'Inter era una ragazzo bravissimo tanto che Peppino Prisco custodiva un suo "santino" nel portafoglio. Poi è passato al Milan ed è diventato obeso, frequentatore di orgie e dedito al gioco d'azzardo. Facciamoli parlare i folli che sostengono che Moratti e Berlusconi sono sì rivali ma molto simili fra di loro.

Trova l'errore versione Auchan

.

Signora scippata


Era dalla partita Casale - Juventus del 23 ottobre 1933 che i bianconeri non subivano un torto arbitrale.


Cominciamo male


Questo qua mi sa che conosce di calcio quanto Eva Henger di verginità.


  • Thohir: «Il mio giocatore preferito nella storia dell’Inter? Nicola Ventola» 
  • SU SPORTMEDIASET
    Thohir: «Il mio giocatore preferito nella storia
     dell’Inter? Nicola Ventola»

mercoledì 23 ottobre 2013

La coerenza dei partiti

Il MoVimento Sociale 5 Stelle vuole abolire le Province e per coerenza vi si candida.


2011

Le elezioni provinciali e la coerenza dei partiti

Se per Marylin Monroe i migliori amici delle ragazze erano i diamanti ("Diamonds Are A Girls Best Friend") per tutti i partiti (governativi, di opposizione, libertari, progressisti e/o giustizialisti) i migliori amici sono le poltrone. Tutti a parole sono contro le province, ma nessuno ha rinunciato alle elezioni provinciali in 11 province, tra queste Reggio Calabria, Gorizia, Ravenna, Mantova, Vercelli, Campobasso, Treviso. Rimborsi elettorali e stipendi da nababbi non si rifiutano mai. In particolare se a pagare sono i cittadini. Il MoVimento 5 Stelle vuole l'abolizione delle Province e per coerenza non ha partecipato alle elezioni provinciali. I partiti, invece, chiagnono e fottono, come sempre.

2013



Paolo Brosio nella Bibbia


Vangelo da riscrivere dopo che Paolo Brosio ha scoperto di essere la reincarnazione di Giuseppe, padre adottivo di Gesù e coniuge di Maria. Già da oggi il catechismo insegnerà ai suoi frequentanti la nuova dottrina del Nazareno cresciuto dall'ex giornalista del TG4?

Paolo Brosio si lancia in dichiarazioni sconvolgenti, avrebbe scoperto perché fra lui e la Madonna si è creato un legame fortissimo: “Ho scoperto di essere la reincarnazione di San Giuseppe. Recentemente ho avuto una esperienza extracorporea che mi ha fatto attraversare un’altra dimensione e mi ha fatto viaggiare nel tempo. Durante questo viaggio ho preso coscienza della mia vera natura e questo mi riempie di gioia sapendo che in passato sono stato il marito di Maria e il padre adottivo di Gesù”.

http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/medjugorje-madonna-illumina-migliaia270913.html?refresh_ce

lunedì 21 ottobre 2013

ItaGliano medio

Cosa fa il cittadino milanese di fronte alla scelta tra prendere uno scomodo sottopassaggio o attraversare una specie di autostrada a 3 corsie per senso di marcia? Tratto di viale in cui peraltro neanche 24 ore prima ha perso la vita una donna incinta al settimo mese di gravidanza e suo figlio di 4 anni.

Terrorismo alimentare


Con tutto il rispetto per i celiaci, che sono intolleranti al glutine e quindi la loro rinuncia non è una scelta ma una necessità, affermare in una pubblicità su un quotidiano che "il glutine è dannoso per tutti" è motivo di vergogna per questa insegna commerciale. Mi meraviglio del fatto che una testata seria come il Corriere della Sera abbia accettato di pubblicare questo contenuto.


Manipolazione mentale

catechismo

[ca-te-chì-smo] s.m.
  • 1 Dottrina cristiana in forma riassunta e semplificata; libro che la contiene: è uscito un nuovo c.
  • 2 estens. Fondamenti di una ideologia presentati in maniera semplice e scolastica: il c. del pensiero liberale

ottundimento

[ot-tun-di-mén-to] s.m.
  • • Riduzione progressiva della vivacità intellettiva e sensoriale SINoffuscamento

domenica 20 ottobre 2013

Stadi vuoti


Mentre, malgrado la perdurante crisi economica, gli stadi inglesi, francesi, tedeschi e spagnoli registrano il massimo di presenze di spettatori, in Italia si è fatto di tutto perché i tifosi stessero a casa. Certo alcune cause sono legate alla fatiscenza della maggior parte degli impianti (molti scoperti o con l'inutile pista di atletica tra le tribune e il campo) e all'elevato costo dei biglietti, ma lo Stato ha aiutato molto a desertificare. Ieri la Curva Sud del Milan, che non è esattamente un consesso di premi Nobel per l'Economia, ha esposto uno striscione con il seguente testo. Se l'hanno capito dei trogloditi rossoneri, significa che chi ha inventato tutte queste limitazioni non solo non amava il calcio, ma anzi voleva distruggere il gioco più bello del mondo. I principali responsabili hanno due nomi e due cognomi: Roberto Maroni e Giovanna Melandri.  

«Calcio spezzatino, caro biglietto, tessera del tifoso, trafile in banca, stadi fatiscenti, biglietti nominali, limitazioni regionali, tornelli, sfottò censurati, tamburi e megafoni vietati: eh già, gli stadi sono vuoti proprio per colpa degli ultrà» (corriere)

sabato 19 ottobre 2013

Il Robin Hood del cinque stelle


Noi che apparteniamo al Movimento 5 stelle siamo molto diversi da quelli della "kasta". Uno di noi è stato beccato a rubare, ma ai ricchi per dare ai poveri. Successivamente questo benefattore, seguendo le indicazioni non-scritte del non-programma deciso dal nostro Megafono Beppe Grillo, si è pure pentito. Mi raccomando, fate girare!!!1111! 

Rubava dalle casseforti per sfamare i bambini. Inglese trapiantato a Rozzano patteggia sei mesi (sospesi) grazie al subitaneo pentimento.

venerdì 18 ottobre 2013

Malinconico Monti

Da SuperEroe a uomo inutile. Parecchio mesta la parabola di questa creaturina. Sintomatica di quell'italiano rampante che la sua figura ha rappresentato. Da uomo della Provvidenza a vittima di Pierferdinando Casini. Quando Napolitano lo nominò senatore a vita, il buon ex rettore della Bocconi riteneva di rappresentarsi come uno statista che sarebbe passato alla storia, e forse sognava anche di occupare lo scranno dello stesso Quirinale. Invece è diventato un anonimo minchia che supporta un governo di larghe intese in cui lui medesimo riveste un ruolo politico più che marginale. Ancora alla ricerca di una visibilità mediatica tarpata dai risultati elettorali del febbraio scorso.

  • Scelta Civica spaccata, Monti si dimette

L'ANNUNCIO IN UN COMUNICATO

Scelta Civica spaccata, Monti si dimette

La presidenza verrà assicurata dal vicepresidente
vicario Alberto Bombassei fino alla nuova nomina

Assago batte Londra


Si chiama Forum di Assago proprio perché si trova ad Assago, altrimenti si sarebbe chiamato Forum di Milano. 

La perfida Albione sconfitta da un ridente quanto pugnace comune confinante con quello puzzolente di Milano.

Basket, "Final Four" di Eurolega 2014 a Milano (Forum di Assago)

Basket: "Final Four" di Eurolega a Milano nel 2014

E' ufficiale: l'edizione del 2014 sarà disputata al Forum di Assago, che sconfigge la concorrenza di Londra


http://www.milanotoday.it/sport/finale-eurolega-basket-2014.html

giovedì 17 ottobre 2013

Saturn e la non-serietà

Ho malauguratamente cercato di effettuare un acquisto sul sito della Saturn. Il prezzo del bene che volevo acquistare era più basso tra i negozi on line che mi sembravano affidabili. Saturn appartiene ad un gruppo tedesco e lo ritenevo una condizione addizionale sufficiente per effettuare una transazione con esso.

E invece ho scoperto che effettuano vendite allo scoperto, ovvero non dispongono in solido dei prodotti esposti sulla loro vetrina di e-commerce. Si accorgono di non avere in magazzino gli oggetti che cercano di vendere dopo un periodo di 2 settimane circa. Si scusano dell'accaduto via posta elettronica proponendo contestualmente altre opzioni di acquisto per beni similari.

Considerando che l'acquisto non si può annullare direttamente via internet e che è praticamente impossibile utilizzare il numero verde dell'azienda (800 889500) poiché sempre occupato, posso tranquillamente affermare che il sito Saturnonlineshop.it NON è gestito bene quindi SCONSIGLIO CHIUNQUE DALL'UTILIZZARLO PER I PROPRI ACQUISTI. Al limite si può vivamente suggerirne l'utilizzo a qualcuno che ci sta sui maroni.

Aggiornamento 24/10: 20 giorni per annullare un ordine in cui non avevano nelle loro disponibilità l'oggetto da me acquistato, e per il quale è stata bloccata la mia carta di credito limitatamente al relativo importo, una serie infinita di telefonate al servizio clienti per avere la certezza dell'annullamento dell'ordine a causa della linea sempre occupata. A favore di Saturn/Mediaworld/MediaMarkt segnalo la professionalità degli impiegati del call center e che il processo di acquisto è stato infine annullato. Non vi comprerò mai più neanche un DVD vergine, ma questo è un altro discorso.

Non igienica

Ma geniale. L'app per smartphone che lo trasforma in panino virtuale al formaggio Gorgonzola. Potrebbe essere.   

martedì 15 ottobre 2013

Interindonesiana

Molti interisti hanno appreso soltanto in queste ore che l'Indonesia è uno stato composto da tante isole su cui vivono un quarto di miliardo di indonesiani su terre emerse corrispondenti ad una superficie 7 volte più grande dell'intero territorio italiano.

Io invece, che ho studiato, conoscevo benissimo le peculiarità dello stato dell'Indonesia: posto di fronte al Siam, consente di difendere l'Oceania il cui possesso completo garantisce 2 carrarmatini ogni giro. E la carta-territorio presenta un cavallo, che rispetto a fante e cannone garantisce la combinazione migliore nel tris di figure.

Di fronte a queste ottime promesse, è lecito attendersi un altro Triplete entro il 2016.

L'Indonesia è uno Stato del sud-est asiatico. Composto da circa 17 508 isole, è il più grande Stato-arcipelago del mondo. Con una popolazione di 238 milioni di abitanti nel 2010 è il quarto paese più popoloso della Terra e il paese più popoloso a maggioranza musulmana, ma non è presente alcun riferimento all'Islam nella costituzione indonesiana.



Siamo tutti indonesiani


Dopo mesi e mesi di trattative, la proprietà dell'Inter è passata di mano: la famiglia Moratti ha ceduto il pacchetto di maggioranza della Beneamata a Erick Thohir. Si chiude un'era coronata dal Triplete del 2010 e che ha vissuto lunghi anni di insuccessi di cui si è scoperta poi la causa: Moggi e Calciopoli. 
Massimo Moratti ha amato sinceramente l'Internazionale FC, quanto il padre Angelo negli anni Sessanta, e proprio per questo si è reso conto di non poter più foraggiare economicamente la sua "creatura".
La nuova Inter è indonesiana, ma il capitale e i soldi sono senza bandiera, affermazione ancora più vera per una società internazionale per statuto dalla sua fondazione.
Benvenuto quindi a Thohir e infinita gratitudine a MM.



  • L’Inter è (al 70 per cento) di Thohir: ci sono le firme 
  • A Moratti 250 milioni di euro

LA SVOLTA INDONESIANA

L’Inter è (al 70 per cento) di Thohir: ci sono le firme
A Moratti 250 milioni di euro

L’accordo è stato chiuso alle 9.30. Il n. 1 nerazzurro,
che forse resterà presidente: «Sono emozionato»

Il Milan si ritira dal campionato?


All'indomani delle 3 pere prese dal Milan contro il Caen, che occupa il settimo posto nella seconda divisione francese, Galliani avrebbe deciso il ritiro anticipato della sua squadra per rinnovare al meglio l'esperienza nel campionato di Serie B. 


lunedì 14 ottobre 2013

Milan e serie minori


In previsione dell'imminente ritorno del Milan in Serie B, i dirigenti rossoneri hanno pensato di iniziare il rodaggio incontrando una formazione della serie cadetta (francese). L'esperimento non va benissimo perché il Caen rifila 3 reti alla squadra di Allegri: visto che il prossimo campionato inizierà tra ben 10 mesi, c'è tutto il tempo per recuperare.


domenica 13 ottobre 2013

Succo di mirtillo per semplicioni

Se c'è gggente che spende 3,50 euro per 200 ml di succo di mirtillo allora vale vendere di tutto perché sul mercato ci sono tanti gonzi disposti a spendere qualsiasi cifra per soddisfare le proprie esigenze consumistiche mascherate da salutismo.

PS Il prezzo al litro di tale benefica bevanda è € 17.50, cifra con la quale si potrebbe bere un ottimo vino rosso come questo:

TRENTINO ALTO ADIGE - Cantina Prod. di Bolzano Pinot Nero Riserva Alto Adige D.O.C.
bottiglia 75 CL 17.2/LT esselunga.it

sabato 12 ottobre 2013

L'ultimo nazista

E' profondamente vergognoso gioire per la morte di un essere umano, con poche eccezioni, questa è una.

  • Priebke, I Funerali Martedì A RomaIl Vicariato: «Nessuna Celebrazione In Chiesa»

MORTO A 100 ANI L’EX NAZISTA CONDANNATO ALL’ERGASTOLO PER L’ECCIDIO DELLE FOSSE ARDEATINE

Priebke, i funerali martedì a Roma
Il Vicariato: «Nessuna celebrazione in chiesa»

Questore e prefetto: «Vietate le esequie solenni». Il sindaco Marino: questa è una città antinazifascista che ha sofferto

venerdì 11 ottobre 2013

Passioni delle casalingue

E' un dato di fatto. Ci sono delle casalinghe piacenti che cercano me, e non voi. Fatevene una ragione. Comprensibilmente queste gradevoli "guardiane della casa", le quali sono sexy e cercano un'avventura bollente con il sottoscritto, in quanto mi ritengono una personcina molto interessante, hanno stanato alcune mie qualità nascoste e ne vorrebbero usufruire. Mi vogliono anche pagare, suppongo.


mercoledì 9 ottobre 2013

Floris si sta gabibbizzando?


Grande prova di giornalismo a Ballarò ieri sera. Per mostrare che in Italia il trasporto pubblico locale è carente viene messo in onda un servizio su ciò che capita a in Finlandia ad Helsinki. Nella prossima puntata Capitan Ventosa sostituirà il sondaggista Pagnoncelli?


Fagiolini da 80 euro al chilo


La nuova compagna di Silvio Berlusconi ha troncato questa consuetudine in uso a Palazzo Grazioli prima del suo insediamento. Nella vita ho sbagliato tutto, dovevo fare l'ortolano di fiducia dei milionari.


  •  
  • Francesca, la fidanzata, va alla guerra«Iena? Ho solo fatto un po’ di pulizia»

IL PERSONAGGIO

Francesca, la fidanzata, va alla guerra
«Iena? Ho solo fatto un po’ di pulizia»

«Mancava una donna in casa: pagavano i fagiolini 80 euro al chilo». E critica l’assegno a Veronica

martedì 8 ottobre 2013

Manca una "L"

Arrestato esponente del Carroccio: appiccava incendi a garage e cassonetti. Poi scriveva ai giornali
Leghista piromane accusava gli extracomunitari

VARESE — Scriveva lettere ai giornali in cui accusava gli extracomunitari di incendiare i cassonetti, ma la realtà era ben diversa. Secondo la polizia, era proprio lui il piromane che da qualche anno mette a soqquadro la città di Varese. Tutto iniziò con piccoli incendi mirati, prima ai bidoni dell’immondizia (sette episodi per cui ha patteggiato, nel giugno scorso, una pena a nove mesi) e adesso ai garage dei condomini (tre roghi per cui è stato arrestato ieri su ordinanza di custodia cautelare).

lunedì 7 ottobre 2013

La testimonial perfetta


Grande Coconuda per questa campagna contro la violenza sulle donne. Il messaggio è nobile e luminoso. Le donne non si menano, neanche se sono simpatiche come Anna Tatangelo.


domenica 6 ottobre 2013

Quelli che non si sono offesi

E' così una puttanata chiudere una curva dello stadio attraverso una squalifica erogata dal giudice sportivo che i (supposti) discriminati cantano gli stessi cori che hanno determinato la sanzione punitiva alle tifoserie di altre squadre. E' successo oggi a Napoli nella curva B del San Paolo: prima della gara, poi vinta per 4 a 0 contro il Livorno, i tifosi partenopei hanno prima cantato le medesime strofe che avevano causato la serrata delle curve di Inter e Milan, poi hanno esposto striscioni che denunciavano polemicamente il supposto razzismo territoriale, chiedendo tale draconiana punizione pure per loro. Certamente questa rappresentazione è stata mossa dalla solidarietà tra ultras, pur di fedi antitetiche, ma rimane palese l'insensatezza del sanzionare un intero settore dell'impianto sportivo a causa di un paio di cori, pur soggettivamente antipatici che fossero.

sabato 5 ottobre 2013

Inter 0 Roma 3

Handanovic 6; Troppo rispettoso del minuto di silenzio, prolunga l'inattività pure nei 45 minuti di gioco successivi; forse è la scritta in giallo dello sponsor Pirelli sulla maglia a disorientarlo; il portiere fenomeno para-rigori di Udine non si è ancora trasferito all'Inter.
Rolando 5; Gioca al posto di Campagnaro, rispetto al quale sembra il gemello pirla; se Mazzarri l'anno scorso a Napoli l'aveva fatto giocare solo 9 volte c'era un motivo, poteva ricordarselo pure lo stesso allenatore.
Ranocchia 5; Colpa sua il primo gol, e da lì che è crollato tutto; per il resto usa la partita notturna per effettuare una personalissima seduta statica di recupero psicodinamico.
Juan Jesus 5; Gervinho lo irrita -- a ragione -- per via della fascetta tricotica contenitiva, lo evita a proposito ma non sempre ciò ha aiutato i nerazzurri in fase difensiva.
Nagatomo 4; Ha giocato? Non era stato erroneamente inserito nella distinta da consegnare all'arbitro ed abbiamo giocato in 10, e avendo perso anche per questo?
Taider 4; Va bene tutto ma far battere i calci piazzati a questo qui che ha i piedi da minatore mi pare eccessivo.
Kovacic sv; Può raccontare ai nipoti che era romanista e che ha vinto 3 a 0 a San Siro tanto poteva pure sembrare il sosia brutto di Pjancic.
Cambiasso 5; L'unico reduce del Triplete ancora gagliardamente di professione calciatore, seguire gli altri?
Guarin 5; Se invece del palo pieno preso sullo 0 a 1 avessimo segnati avremo assistito ad un'altra partita, ma deve ancora studiare un po' per essere decisivo quanto Totti.
Pereira 5; Nella Democratica Corea del Nord l'ex fidanzata del caro leader è stata fucilata per molto meno, anche se il rigore è stato decretato per un fallo fuori area.
Milito 5; Non c'era niente su Sky e accetta di sudare e fare la doccia a San Siro, i soldi per lo shampoo li ha messi da parte e ce la fa a metterli da solo.
Icardi 5; E' anche sfigato (nel caso di specie della gara odierna), ma sicuramente non è il fuoriclasse che pensava di impersonare prima dell'estate. 
Alvarez 5; Va bene la redenzione, percui i giocatori giallorossi lo hanno spettinato con i loro comportamenti atletici e lui ci è rimasto male fino a sterilizzare alla fonte le sue brillanti teoriche iniziative.
Palacio 4; Nel modulo del Genio di San Vincenzo, lui avrebbe dovuto rappresentare il reparto di attacco dei nerazzurri, luogo dove peraltro è stato poco presente proprio per scelta tecnica; si sentiva solo e, allora, Mazzarri nel secondo tempo gli ha affiancato Icardi e Milito comunque insufficienti per una briscola chiamata.

Vito Crimi


Un senatore che stimola la nostalgia per quei grigi politici della Democrazia Cristiana e del pentapartito, e la legislatura non è ancora finita.

Tutta la stima per il giornalista del Corriere Nino Luca che ha "sprecato" la sua ironia verso un uomo di 40 anni che usa Facebook come un bambino di 8.

Il cittadino 5 Stelle contro la TAV che viaggia sulla stessa in prima classe è degno dei quasi 9 milioni di italiano che hanno mandato questo personaggio in Parlamento.

Regole del basket


Non considero uno sport dignitoso quello in cui il vincitore del campionato non è chi ha fatto più punti durante la stagione ma la squadra che vince il torneo finale ad eliminazione diretta, detto play-off. Scopro inoltre quest'oggi che il non-sport della pallacanestro nella stagione che sta per cominciare avrà 4 regole differenti tra il torneo nazionale e l'Eurolega. 

«In Eurolega viene subito abolita la regola del possesso alternato in caso di palla contesa. Ci sarà il salto a due per ogni periodo di gioco ed ogni situazione controversa. Il fallo tecnico porterà all’assegnazione di un solo tiro libero più il possesso, mentre dopo due falli tecnici as­segnati allo stesso giocatore ci sarà l’espulsione. Da ultimo, per disattivare la regola dello sfon­damento nel semicerchio sottostante il cane­stro basterà che il difensore abbia solo un piede o una parte del corpo all’interno mentre nel si­stema Fiba è necessario che il difensore abbia entrambi i piedi dentro al semicerchio».

venerdì 4 ottobre 2013

Strage colposa a Lampedusa


Una barca si ribalta a mezzo miglio (poco meno di un chilometro) da una costa del nostro Paese, provocando circa 300 morti. Possibile che si possa entrare nelle acque territoriali nazionali senza che alcuna autorità marittima, militare o di polizia se ne accorga? Mentre oggi l'Italia registra il lutto nazionale, siamo proprio sicuri che NESSUN ITALIANO abbia visto questo peschereccio appropinquarsi a Lampedusa? Possibile che nessun RADAR mostrasse questa carretta del mare? Sembra sia occorsa una strage inevitabile invece, se ci si riflettesse un attimo, la colpa morale della tragedia ricade sulla testa di molti.


  • Lampedusa, strage sul barcone dei migranti A decine muoiono a bordo, altri annegano

LAMPEDUSA, A MEZZO MIGLIO DELL’ISOLA DEI CONIGLI.

Lampedusa, strage sul barcone dei migranti
A decine muoiono a bordo, altri annegano

Si temono 300 morti. Il sindaco: «Non sappiamo più dove mettere i corpi». Il Papa:«Vergogna, simili tragedie non si ripetano»

giovedì 3 ottobre 2013

Isolotto di Santo Stefano


Piuttosto che lasciar "marcire" questa splendida isola del Tirreno, con le rovine del suo tetro carcere settecentesco, forse converrebbe venderla in toto a privati obbligandoli a restaurare il complesso architettonico, a far pagare un biglietto d'ingresso simbolico ai visitatori e a rispettare il patrimonio naturalistico di cui fa parte. Oppure no?


  • «AAA Vendesi Isola Edificabiledove Fu Imprigionato Pertini»

BENI STORICI

«AAA Vendesi isola edificabile
dove fu imprigionato Pertini»

Annuncio di una immobiliare: 22 milioni per Santo Stefano, ma gran parte dell’isola appartiene al demanio. Ed è un parco (corriere)

Il pesce non puzza dalla testa


I due voti di fiducia registrati ieri in ciascuna delle due Camere dal Governo Letta mostrano una volta di più come la politica sia lo specchio del Paese. Metà dei deputati e dei senatori appartiene a partiti auto-centrati su un padre padrone milionario che utilizzano la cosa pubblica per il proprio interesse personale. Di fronte a cotanta insipienza il Presidente del Consiglio attuale assurge a statista per la responsabilità che ha dimostrato nel difendere il proprio Esecutivo.

Mentre il PD registra la sua vittoria storica più rilevante, Forza Italia (già Popolo delle Libertà) si ribella al proprio Presidente Berlusconi, che ormai attende la decadenza da seggio di Palazzo Madama, e vede le personalità più rilevanti del movimento politico di sua proprietà abbandonarlo nel momento del bisogno.

I grullini invece si comportano come sanno: da ragazzetti inquieti scambiano le sedi istituzionali per una classe delle scuole primarie alternando i soliti discorsi farneticanti alle minacce squadriste dirette verso coloro che non sono d'accordo con il Grillo-pensiero.

Movimento SoCiale 5 Stelle (nel video un esempio di "democratica" tolleranza) e Forza Italia sono stati eletti dagli italiani, l'unico popolo a mondo che si è divertito a votare partiti per statuto irresponsabili. In qualsiasi altro Paese del mondo due siffatte forze politiche non avrebbero mai preso congiuntamente quasi il 50% dei voti. La politica è lo specchio degli italiani.