sabato 7 settembre 2013

Lo zio di Kakà

Al Milan sono buoni e, oltre alla figlia imbelle del presidente, assumono anche i parenti più anziani dei giocatori che avevano militato nel sodalizio rossonero. Si sostituiscono all'INPS, e così fanno felice chi sarebbe altrimenti senza vitalizio, non avendo raggiunto ancora l'età pensionabile. Altruisti.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.