domenica 29 settembre 2013

Silvio Piola

A 100 anni dalla nascita
IL N° 1 DEI CANNONIERI DELLA A
Nessuno come Piola campione del mondo e collezionista di gol
Era nato il 29 settembre 1913: bandiera di Lazio, Novara e Pro Vercelli, ha il record di 290 reti in totale nella massima serie

«Oggi 29 settembre, mi son svegliato e... Ho fatto gli auguri a Silvio». Così potremmo modificare l’incipit di un celebre brano dell’Equipe 84, il complesso beat che andava per la maggiore ai tempi in cui Ber­lusconi, che appunto oggi spegne 77 candeline, cantava sul­ le navi da crociera, rotta Geno­va­New York. Ma oggi si festeggia un altro Silvio illustre del calcio italiano, che di cognome fa Piola, nato esattamente un secolo fa a Robbio Lomellina e scomparso nel 1996. Per molti studiosi, Piola è stato il miglior cannoniere italiano. Certo, sono giudizi legati a «quel» calcio a cavallo della Seconda Guerra, non ancora raffinato sul piano tecnico-­tat­tico. Resta incontestabile la valanga record di gol prodotta (290, considerando i 16 della stagione post Guerra) da questo centravanti «dalle gambe lunghe e possenti, che gli permettevano di divorare il terreno a grandi falcate disorientando così gli avversari», come veniva descritto nelle cronache giornalistiche. Certo, bisogna tener presente che all'epoca il concetto di pressing era inesistente e quindi i giocatori avevano il tempo di ricevere il pallone, alzare la testa, guardare la situazione generale... Quindi i 30 gol su 34 partite disputate in Nazionale (col Mondiale 1938) probabilmente sono stati più facili da realizzare rispetto ai 35 su 42 presenze del superbomber azzurro Gigi Riva, che vinse l’Europeo 1968 e sfiorò il Mondiale 1970. «Sono stato fortunato, in carriera ho patito soltanto la rottura della clavicola e una contusione al ginocchio», raccontava Piola nelle rare interviste. Con classe, ha sempre evitato di ricordare come nel 1944 fosse stato acquistato dal Grande Torino poi scomparso a Superga cinque anni dopo. Ci rimase una sola stagione, perché la Juve andò a prenderselo dopo i 27 gol in 23 partite realizzati con la maglia granata. Anche nell'età avanzata (ci lascerà a 83 anni) si apriva al mondo raramente. Di carattere schivo, venne avviato al gioco del pallone dallo zio materno, Giuseppe Cavanna, bravo portiere della Pro Vercelli. L’abilità di Silvio era quella di ricevere la palla spalle alla porta, per poi smistarla ai compagni o tentare la soluzione personale. Per quei tempi, una novità assoluta. Fu a lungo (nove stagioni) emblema della Lazio, del Novara e della Pro Vercelli, gli altri club del cuore, gli han­no dedicato gli stadi, la Figc non ha fatto passare sotto silenzio questa ricorrenza, la Rai gli dedicherà un documentario il 4 ottobre (RaiSport 2, ore 23.20). Un pensiero rosa alla figlia Paola. Dario, il figlio maschio, è scomparso due anni fa. (fonte gazzetta dello sport)

Nato a Robbio (Pavia) il 29 settembre 1913, Silvio Piola  detiene il record di reti in A a girone unico, 274. È il miglior cannoniere di tre società: Lazio (159), Novara (86) e Pro Vercelli (51). Campione del mondo con la Nazionale nel 1938.

Toro derubato nel derby

Solo mercoledì scorso veniva annullato un gol REGOLARE al Chievo nella gara di campionato infrasettimanale contro la Juventus. Oggi succede la stessa cosa, ovvero una decisione delle giacchette nere che favorisce i bianconeri torinesi. E anche nella giornata odierna l'errore arbitrale è determinante sul risultato finale: negli ultimi 4 giorni la Rub?entus ha ladrato 5 punti.

  • 10'
    Proteste giuste: Tevez colpisce la traversa, ma era in fuorigioco, poi Pogba segna lo 0-1
  • 9'
    Proteste Torino per la posizione di Tevez, che ha toccato prima del colpo di Pogba
  • 9'
    GOL: Juventus in vantaggio con Pogba di testa sugli sviluppi di un corner
  • 9'
    JUVENTUS IN GOL: POGBA P.

sabato 28 settembre 2013

La fontana da 500.000 euro

Domenica scorsa nel comune di Assago è stata inaugurata questa pulcherrima fontana. Come tutti possono facilmente constatare da sé, la statua posta al centro delle acque è dedicata al Risorgimento italiano e si intitola "L'Italia s'è desta" senza che Scipio le abbia cinto la testa.


venerdì 27 settembre 2013

Max Allegri moletta

Il «moletta» è l'arrotino, quello che un tempo girava le strade di Milano col carretto, fermandosi a fare «ona molada» a forbici e coltelli (ancora conveniente all'epoca). Finito il lavoro, ripuliva le lame con uno straccio che gli penzolava al fianco, sempre sudicio e sfilacciato. E qui nasce il detto, ancora conosciuto dagli anziani: «Son pròpi consciaa m'el strasc del moletta», giusto per indicare che si è davvero poco presentabili oppure con lo stato d'animo sotto i piedi. (corriere milano 27/9/13)

Inter 2 Viola 1

L’Inter rovescia la viola Non si ferma più Cambiasso show, Jonathan decide Rimonta e 2° posto Rigore di Rossi, ma la reazione nerazzurra è da grande squadra: matata una Fiorentina stanca. Raggiunti il Napoli e la Juventus
Dopo le prime 5 giornate di campionato l'Inter si trova al secondo posto della classifica in compagnia di Napoli e Juventus, a due punti dalla Roma capolista a punteggio pieno. Alzi la mano che in estate si sarebbe aspettato una simile classifica. Ciò che stupisce è la trasformazione di alcuni presunti brocchi in autentici campioni (Alvarez e Jonathan), la solidità della difesa (soli 2 gol subiti) e l'approccio tattico alla partita della squadra, che ha raggiunto una consapevolezza e una fiducia nel proprio gioco inusitata durante la gestione tecnica dello Strama. Quella di quest'anno è un Inter diversa solo per due undicesimi rispetto alla formazione titolare dello scorso campionato (Taider e Campagnaro i due nuovi innesti), che Mazzarri schiera con una difesa a 3 in cui i terzini possono sostenere il centrocampo giocando alti: se ne giovano i movimenti di attacco con Ricky "Maravilla" a sostenere "el Trenza" Palacio in posizione di falso 9.

Fino a ieri gli avversari nelle gare ufficiali dei nerazzurri erano stati oggettivamente scadenti (Cittadella, Genoa, Catania e Sassuolo), ad eccezione dell'imballata Juventus; la Fiorentina di Montella invece è una signora squadra e superarla agevolmente, sia pur di stretta misura, rappresentano 3 punti messi in saccoccia che valgono doppio.


giovedì 26 settembre 2013

Preti bianconeri

Fra le tradizioni che si rinnovano ogni stagione, ci sono i favori arbitrali che "aiutano" la Juventus. Ieri sul punteggio di 1 a 1 contro il Chievo, Paloschi segna una rete regolare ma il direttore di gara la annulla su segnalazione di un guardialinee. Questo assistente, che di cognome fa Preti, un anno fa convalidò una rete irregolare a Vidal nella partita di campionato Rubbentus - Inter, che poi terminò 3 a 1 per i nerazzurri. Due indizi non fanno ancora una prova ma sono più di un sospetto.



mercoledì 25 settembre 2013

Merdaset Premium (4)


L'errore suddetto NON dovrebbe accadere MAI su un sito il cui accesso è a pagamento, vacca boia (punto)



martedì 24 settembre 2013

Materassi emiliani


Il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi è sicuramente più lucido quando non si occupa di calcio: malgrado questo, il suo Sassuolo è approdato misteriosamente in Serie A (il processo di determinazione delle promozioni dalla serie cadetta ha qualche baco forse dovuto alle 42 partite del campionato). E' auspicabile che le sue parole siano più accorte quando si trovi a discutere di temi diversi da quelli pedatori.
Solo il 14 settembre 1958 l'Internazionale aveva conseguito un risultato di 7 a 0 fuori casa, a Mantova, a dispetto di sue fantasie antecedenti alla gara. 


Patron del Sassuolo, ma tifosissimo del Milan: Squinzi sogna lo sgambetto all’Inter

 Giorgio Squinzi infatti, oltre ad essere patron dei neroverdi e presidente di Confindustria, è anche grande tifoso del Milan e da svariati decenni molto amico di Silvio Berlusconi, tanto che, già sul finire della scorsa stagione, quando la propria squadra era al vertice del campionato cadetto e lanciatissima verso la promozione, aveva dichiarato: “L’anno prossimo saremo in Serie A. Chi tiferò tra Milan e Sassuolo? Ovviamente Milan, al cuore non si comanda. Piuttosto la vera partita, che cerchierò in rosso sul calendario e attenderò con ansia, sarà quella contro i nerazzurri; la vittoria in quell’occasione significherebbe coronare il sogno di una vita”. (fonte)

lunedì 23 settembre 2013

Voto popolare

I risultati delle elezioni legislative che si sono tenute ieri in Germania dimostrano la serietà del corpo elettorale tedesco. Al contrario che in Italia quando, in occasione delle consultazioni parlamentari del febbraio 2013, le forze politiche buffonesche hanno ricevuto un consenso consistente, e ciò indipendentemente dal sistema elettorale. Il sistema politico nazionale deve essere composto da rappresentanti dei cittadini contraddistinti da maturità e responsabilità, in Germania sono stati coscienti di questo, nel nostro Paese no. In Italia, complice l'eccessiva fruizione acritica del prodotto televisivo, è sfuggita la differenza tra l'esito di un televoto e la composizione dei rami del Parlamento. Questa indifferenza italiota verso la politica porta come conseguenza numeri macroenomici divergenti per Italia e Germania: colpa degli italiani e merito dei tedeschi?  


giovedì 19 settembre 2013

Lobby dei mobilifici

Quanto è civile un Paese in cui lo Stato rimborsa - attraverso le detrazioni sulle dichiarazioni dei redditi degli anni successivi - il 50% del costo di un DIVANO

Sulle spese mediche l'importo detraibile è del 19% con una franchigia di € 129,11: se nell'anno solare si spendono in questa voce € 500, l'importo recuperato diventa quindi del 14%, un terzo della quota del risparmio generato dall'acquisto di un oggetto di arredamento della casa.

E' più importante la cura e la salute del cittadino contribuente o il suo rilassamento sul divano di casa? 

mercoledì 18 settembre 2013

Britain's biggest boobs



Nel giorno in cui la celebre rivista culturale Penthouse ha quasi dichiarato fallimento, è bello sapere che esistono e prosperano altri prodotti editoriali di livello come Nuts, in uscita questa settimana con un numero speciale interamente dedicato al fenomeno delle "Britain's biggest boobs". Da non perdere lo speciale inserto monografico sulla Champions League, che questo nobile periodico ha voluto presentare in una chiave diversa e con un taglio più pepato. 


  • Fallisce Penthouse, fine di un'epoca I video porno sconfiggono l'eros patinato
    I CONTI MENSILE DI EROTISMO SOFT E' DA ANNI IN PASSIVO

I video porno sconfiggono l'eros patinato

Negli anni Settanta la rivista arrivò a vendere cinque milioni di copie mensili. Ora l'editore ha portato i libri in tribunale

martedì 17 settembre 2013

Nuovo capogruppo alla Camera del MS5S


E' stato eletto in Parlamento dopo un percorso politico e civile di tutto rispetto: intanto si è iscritto ad un sito internet del suo paese nel 2011 (e con orgoglio lo comunica al mondo intero) senza partecipare al alcun evento perché c'era casino. Poi il 10/6/2012 pulisce un pezzo di spiaggia contribuendo alla raccolta personale di 30 kg di spazzatura. Grazie a queste eroiche gesta, ora è diventato portavoce dei portavoce di Grillo alla Camera dei Deputati. 


Curriculum Attivismo
All’attenzione degli Iscritti al MOVIMENTO 5 STELLE
Il sottoscritto Alessio Mattia Villarosa nato a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) il 25/08/1981 é iscritto al Movimento 5 stelle da 9 marzo 2011, giorno in cui nacque il nostro gruppo di Meetup
BARCELLONA A 5 STELLE. Inizialmente è stato tutto molto complicato, oltre ad aver organizzato una raccolta di oltre 200 firme con il gruppo di Barcellona per la petizione del M5S Sicilia "Fuori i soldi dalla politica", durante il 2011 non ci sono altre attività rilevanti. Quest’anno invece abbiamo organizzato la pulizia del nostro litorale in data 10 giugno del 2012. I rifiuti sono stati differenziati sul posto, principalmente carta, plastica, vetro e alluminio, hanno partecipato oltre 100 volontari e siamo riusciti a pulire oltre 1km di costa e
raccoltre oltre 3 tonnellate di rifiuti, il nostro evento ha sensibilizzato i cittadini e le istituzioni, tanto che su impulso del Comune, di altre associazioni e con la nostra collaborazione giorno 7 Luglio 2012 si terrà il secondo evento per pulire un altro chilometro della nostra costa.
Barcellona P. G.
03/07/2012

Forza Brøndby


-Snake70- - 17/09/13
Queste si che sono tifose no come la Ferilli o la Falchi che cianciano cianciano ma solo per farsi pubblicita', queste lo fanno per un gol, invece le ns "vip" neanche se vincono lo scudetto

PS Il Brøndby è la stessa squadra danese per cui tifava quella coppia di tifosi che il mese scorso ha festeggiato copulando sul terreno di gioco al termine di una gara casalinga vinta.

lunedì 16 settembre 2013

Non-nudità a favore della scienza ciarlatana


Durante l'ultima campagna elettorale per le Politiche, una sagace simpatizzante della lista Ingroia ebbe a manifestare contro la vivisezione degli animali praticata per fini connessi alla ricerca scientifica. In una sola frase ci sono almeno un paio di inesattezze: non era nuda (ma per il senso del pudore italico sì, le Femen ucraine considerano un'altra cosa l'assenza di indumenti) e la signorina testimonial dell'iniziativa avrebbe dovuto - per coerenza - sostituirsi alle cavie quale soggetto da sottoporsi alle sperimentazioni mediche che nuocciono inutilmente così tanto ai piccoli roditori.



  • Nuda In Gabbia Per Gli Animali E Per La Rivoluzione Civile Di Ingroia
    IN VIA ROMA

Nuda in gabbia per gli animali
e per la Rivoluzione civile di Ingroia

L'attrice Loredana Cannata in strada: non sono
la Ripa di Meana, io sono animalista consapevole


sabato 14 settembre 2013

Inter 1 Juve 1

Non facciamo i soliti interisti bauscia che "fanno gli entusiasti" per aver pareggiato alla terza giornata in casa contro i campioni in carica uscenti. Il gol del momentaneo vantaggio di Icardi è stato il giusto premio ad una partita tatticamente accorta in cui oggettivamente avevamo - fino ad allora - giocato meglio dei bianconeri. Ma l'immediata reazione juventina, con il subitaneo raggiungimento del pari, e poi con i rischi di una inopinata rimonta (vedi al capitolo Tevez) non autorizzano all'ottimismo per una auspicabile vittoria finale. Quando questi gobbi hanno voluto profondere impegno, solo nei minuti terminali, hanno fatto paura; non a caso hanno - purtroppo - stravinto gli ultimi due campionati. L'incostante creativo Guarin, lo stantuffo storicamente spompo Cambiasso e il "fabbro" con i piedi educati Taider (più il redivivo irriconoscibile Alvarez a spaziare sulla fascia sinistra) non rappresentano il centrocampo dei sogni, segnatamente se ai lati hanno un pur ritrovato Jonathan e un non sempre frizzante Nagatomo. Meno male che Handanovic esiste e gioca nell'Inter. E che Mazzarri ha infuso alla squadra quella mentalità vincente necessaria per tentare di competere per gli obiettivi che DEVONO contare per l'Inter. Senza il rientro efficace di un fuoriclasse come Milito e/o la definitiva consacrazione di un regista alla Pirlo come Kovacic, gli orizzonti di gloria saranno ancora distanti. Ci dobbiamo credere, tra un po' in lingua indonesiana.

venerdì 13 settembre 2013

Venerdì 13

Gli scaramantici ritengono la data di oggi foriera di sfortuna. Il motivo è essenzialmente religioso: in una famosa cena vi furono 13 commensali e l'indomani uno di essi ne tradì un altro che per questo motivo trovò la morte tramite crocefissione. Il numero 13 divenne quindi sinonimo di iella. A voler ben vedere però questo episodio è diventato uno degli elementi fondanti della religione cattolica perché da quel pubblico omicidio nacque la mitologia e la fama della sua vittima, che fu messo in croce proprio un giorno che era venerdì 13.

giovedì 12 settembre 2013

Leonardo D'Avinci


Il famosissimo "denominatore di teatro", celebre per questo in tutto il mondo, e non solo. Mi pare che abbia vinto anche un Pallone doro nel 1512 e un Festivaldi Sant'remo l'anno successivo. Radiomammaignorante.

Davide Vannoni


Il "metodo Stamina" non serve a niente se non ad illudere alcuni malati e le loro sfortunate famiglie. Del resto il suo "inventore" non è neanche laureato in Medicina e Chirurgia ma


Accuse a Davide Vannoni, mister Stamina: "Il suo è tutto marketing"
Davide Vannoni, Laureato vent'anni fa in Lettere, da nove anni è professore associato all'Università di Udine, dove tiene corsi di "Ergonomia cognitiva" e "psicologia della Comunicazione" per le lauree in Comunicazione e in Relazioni Pubbliche


Il comitato boccia il metodo Stamina: «Nessuna consistenza scientifica»

Il metodo Stamina messo a punto da Davide Vannoni, e che utilizza cellule staminali, non avrebbe consistenza scientifica. La bocciatura è contenuta nell'atteso parere che il comitato scientifico per la sperimentazione del metodo, nominato dal ministro Beatrice Lorenzin, ha consegnato al ministero della Salute. Un parere che segue al via libera
alla stessa sperimentazione del metodo, deciso dal Parlamento lo scorso maggio.

mercoledì 11 settembre 2013

Acque agitate

Facciamolo lo Stretto di Bonifacio in traghetto, poi però non lamentiamoci del mare grosso.

World Happiness report 2013

Sicché in Qatar o in Venezuela la popolazione sarebbe più felice che in Italia? L'ONU non ha altro modo di occupare il suo tempo libero e le sue risorse invece che pubblicare queste ricerche del menga?


WhatsApp Messenger

Se un solo MMS inviato (un messaggio con foto allegata) costa quanto un anno di abbonamento a questo servizio si potrà spendere questa cifra? E - soprattutto - come si spiega il fatto che 365 giorni di fruizione del servizio costi così poco?

One Year Service (WhatsApp Messenger)€ 0,89
Totale: € 0,89
(Include IVA di € 0,00)

Fare testamento pro Radio Maria

Meglio non aggiungere altro.

Caro amico,
Radio Maria è un'Emittente di ispirazione cattolica di preghiera, evangelizzazione e promozione umana. Non trasmette nessun messaggio pubblicitario e può vivere solo con le offerte dei suoi ascoltatori.
I costi di Radio Maria, nonostante il grande apporto del volontariato, sono elevati perché con i suoi 850 ripetitori FM,  circa il doppio delle altre reti nazionali private, raggiunge l'intero territorio italiano.
Radio Maria sta inoltre contribuendo in modo  determinante alla crescita di altre Radio Maria nel mondo  in lingua locale, molte delle quali situate nelle regioni più povere del pianeta. 


Telefonino alla guida

Quando c'è un ingorgo o una coda gli automobilisti che usano lo smartphone mentre sono alla guida sono in numero maggiore rispetto a quelli che non lo stanno utilizzando. Spesso in zone (tipicamente incroci viari rallentati o bloccati dal traffico) presidiate da vigili urbani, o poliziotti locali secondo la nuova nomenclatura. Visto che la maggior parte che di chi conduce un autoveicolo non sta usando il telefonino, e non viene sanzionato, non sarebbe il caso di premiare gli sfigati che tengono entrambe le mani sul volante? 

martedì 10 settembre 2013

Tor des Geants

Ma questi sono pazzi: 330 km a piedi percorrendo un dislivello di 24.000 metri in 150 ore. Chiaro che possa accadere che qualcuno ci lasci le penne.


Tor des Geants, tragedia durante la prima tappa. Caduta fatale per un atleta cinese

Milano, 9 settembre 2013

L'asiatico, 43 anni, è morto la scorsa notte dopo aver sbattuto la testa sulla roccia durante una discesa dell'endurance trail italiano. Il dramma è avvenuto nella zona del Lac du Fond, in Valgrisenche . La gara proseguirà ma i corridori criticano l'organizzazione


Vino per la messa




Non è la pozione di Asterix; si tratta della bevanda alcolica benedetta dalla Curia che viene consumata dai sacerdoti durante le celebrazione dei riti religiosi cattolici. Ed è un prodotto commerciale come la maggior parte delle attività ecclesiali.

domenica 8 settembre 2013

Godaddy.com per babbioni


Un anno di registrazione di un dominio con estensione .com senza servizi accessori al costo di ben 900 euro, io la chiamerei truffa cari amici di GoDaddy, e voi?


sabato 7 settembre 2013

Lo zio di Kakà

Al Milan sono buoni e, oltre alla figlia imbelle del presidente, assumono anche i parenti più anziani dei giocatori che avevano militato nel sodalizio rossonero. Si sostituiscono all'INPS, e così fanno felice chi sarebbe altrimenti senza vitalizio, non avendo raggiunto ancora l'età pensionabile. Altruisti.

venerdì 6 settembre 2013

Guardalinee donne contro la Juve Stabia

E poi non si era mai vista prima una squadra di calcio di nome Juventus che fosse danneggiata da decisioni arbitrali.


giovedì 5 settembre 2013

Ryanair e la realtà


La storiella di cui sotto, con O'Leary protagonista, spiega in maniera del tutto esauriente il modello economico dei ricavi della compagnia aerea a basso costo Ryanair


  • Ryanair, utili in calo e tonfo in BorsaCrollo del gigante low cost?

LOW COST

Ryanair, utili in calo e tonfo in Borsa
Crollo del gigante low cost?

Continue accuse di riduzione estrema dei costi, piloti che rivelano politiche al risparmio sul carburante, il periodo nero di Ryanair


«Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, arriva in un hotel a Dublino. Entra in un bar e chiede una pinta di Guinness alla spina. Il barman annuisce e gli dice: “Fa un euro, signore”. Sorpreso, O’Leary risponde ”Cavolo, è davvero economica!” e paga il suo euro. Il barman, compiaciuto, dice: “Sa, cerchiamo di rimanere al passo con la concorrenza. Siamo la birreria più economica di Irlanda”. ”Complimenti”, risponde O’Leary. A quel punto il barista lo guarda e nota: “Signore, vedo però che non avete il bicchiere. Probabilmente le serve uno dei nostri. Fanno tre euro”. O’Leary scuote la testa, ma paga. Prende la sua birra e fa per andare a sedersi. ”Scusi - gli dice il barista - Per sedersi fanno due euro di extra. Se lo avesse prenotato online, sarebbe stato solo un euro”.

Olio extra vergine di oliva: i migliori

Secondo l'inchiesta (o test, come la chiamano loro) dell'autorevole mensile INDIPENDENTE Altroconsumo, i migliori sono quelli delle marche private dei singoli ipermercati: sia per qualità che per prezzo. Al primo e al quarto posto della classifica troviamo due prodotti Coop mentre sugli altri due gradini di questo podio virtuale ci sono gli oli Carrefour ed Esselunga.
L'olio extravergine di olive 100% italiano e biologico commercializzato dalla Alce Nero, pur costando € 11,39 al litro, occupa la ventesima posizione in questa classifica. Complimenti.

mercoledì 4 settembre 2013

Quindi esiste ancora

Come "cantante" intendo. Sono passati vent'anni dall'ultimo successo e l'artista non si rassegna a cambiare mestiere. Caparbio.

Luca Carboni feat. Fabri Fibra in radio

04 Settembre 2013 16:28 CULTURA E SPETTACOLO
(ANSA) - ROMA - Luca Carboni ha scelto il web per regalare ai fan anticipazioni sul suo nuovo album Fisico & politico in uscita il primo ottobre. Il primo indizio è stata la presenza di Fabri Fibra, che con Carboni ha scritto e interpretato l'inedito in radio dal 5 settembre, Fisico & politico, che dà il titolo all'album, un incontro tra canzone e rap che il cantautore ha sempre amato molto.

Prime impressioni Inter 2013/14

Un iniziale bilancio interista in occasione della prima ed inutile sosta del campionato per dare modo alle inutili rappresentative nazionali di disputare un paio di partite (ma non si può fare come per il basket dove le gare di qualificazione ai vari tornei continentali e mondiali vengono condensate in un unico mese?) 
Mercato: nell'ultima stagione di Moratti presidente non è stato lesinato l'impegno economico, il saldo tra entrate e uscita di -41 milioni dimostra come la cessione della squadra non è dipesa da assenza di affetto per i colori nerazzurri. A lasciare perplessi sono stati invece alcuni acquisti. Tolti Icardi, che ha la stoffa del futuro campione, e Taider, che ricorda vagamente il giovane Stankovic, gli altri nomi - e il prezzo di acquisto - pongono alcuni interrogativi. Vanno bene gli arrivi a parametro zero dei difensori Andreolli (un cavallo di ritorno e che nel Chievo non trovava tanto spazio) e Campagnaro (di cui WM è innamorato a tal punto che lo metterebbe sempre nell'11 titolare anche come portiere), meno l'acquisto della metà di Belfodil per 10 milioni: 8 gol in 41 partite per l'attaccante franco-algerino nelle sue ultime 2 stagioni italiane non è un record per uno che di mestiere in teoria dovrebbe metterla dentro.
Poi alcuni carneadi come Wallace (in prestito dal Chelsea di Mou), Rolando (lo stesso difensore poco impiegato l'anno scorso da Mazzarri) e la giovane punta Capello.
Morale della favola schieriamo 9 undicesimi della formazione del passato campionato, il salto di qualità - se ci sarà - dipenderà da quel personaggio seduto in panchina. Per il momento 3 vittorie su 3 senza gol subiti. Ma gli avversari incontrati sono stati piuttosto scarsi: due squadre a zero punti dopo le prime due giornate della Serie A e il Cittadella in Coppa Italia, francamente tutte poca roba.

martedì 3 settembre 2013

Mail truffa ma fatta bene


Probabilmente il signor Modesto Lolli da L'Aquila neanche esiste, o se anche lavorasse in questa società abruzzese (che possiede anche un sito internet) non sarebbe l'autore di questa mail di spam ideata da qualcuno che vuole truffare il prossimo con un minimo investimento. Devo dire però che il livello del phishing sta aumentando e davvero appare possibile che qualche ingenuo credulone invii denaro a questo perfetto sconosciuto. 

Da: modesto lolli [mailto:lollimo@gmail.com]
Inviato: martedì 3 settembre 2013 08:21
Oggetto: Urgente!

Spero ciò ti arrivi in tempo utile. Sono stato a Birmingham (Uk) e durante il mio soggiorno i miei documenti sono stati rubati insieme al mio passaporto internazionale e la mia carta di credito che si trovava nella mia borsa.
L’ambasciata è disposta ad aiutarmi permettendomi di prendere il volo per il ritorno senza il passaporto perciò me ne hanno consegnato uno  di breve durata; soltanto che devo  pagarmi il biglietto e le spese inerenti il soggiorno in hotel. Con mio grande dispiacere ho scoperto di non poter accedere al mio conto per prelevare il fabbisogno monetario di cui necessito poiché non dispongo della carta di credito; per ovviare a tale problema, la mia banca ha bisogno di tempo per elaborare tutti i dati che mi servono per ripristinare il tutto. In tutto ciò ho pensato di ricorrere al tuo aiuto per far sì che io possa quanto meno tornare in patria : pensavo di chiederti un modico prestito che ovviamente ti restituirò non appena sarò tornato. Devo assolutamente essere a bordo del prossimo volo. Se puoi mandarmi i soldi, via Western Union sarebbe ottimo poiché è il modo più veloce che ho per ricevere la somma.
Per favore, se potessi mandarmi i soldi mediante Western Union sito nella località più vicina a te, sarebbe molto più conveniente per me; credo che in 20 minuti verranno spediti e ricevuti da me. Sono spiacente per ogni inconvenienza tale disguido possa crearti. Posso mandarti i dettagli su come trasferire la somma. Spero di ricevere a breve la tua risposta.
Cordiali saluti Modesto LOLLI

--
TECSISTEM s.r.l.
S.S.17 bis Bazzano 67100 L'AQUILA
tel. +39.0862 445078 fax +39.0862 445000
cell +39.348 3815322
www.tecsistem.it  E-mail:info@tecsistem.it

Informativa ex art.13 D.Lgs. 196/03 – Gli indirizzi e-mail soni stati da Voi forniti o appresi da elenchi pubblici (telefonici, infocamere.it, etc.). I dati personali disciplinati dal D.Lgs. n. 196/03,saranno trattati anche in modalità cartacea da soggetti incaricati. Le finalità di trattamento sono pertinenti alle attività commerciali e promozionali, nonché per l’esecuzione del rapporto negoziale fra le parti. I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali o per obblighi di legge. Vi ricordiamo, infine, che Vi sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs.196/03. Titolare del Trattamento, per l’esercizio dei Vs. diritti, è “TECSISTEM S.R.L.  Nel caso in cui non vogliate più ricevere comunicazioni, siete pregati, di inviarci una e-mail avente per oggetto “cancellami”. 

Gaetano Scirea (2)


Ventiquattro anni fa moriva Gaetano Scirea. Uno dei pochi rappresentanti della Juventus degni di rispetto, e non solo perché è stato uno dei protagonisti del Mundial spagnolo del 1982. Neanche un'espulsione in 552 gare disputate per il libero nato a Cernusco sul Naviglio.

3 settembre 1989

Scompare a soli 36 anni l'indimenticato Gaetano Scirea. L'ex capitano bianconero si trovava in Polonia per seguire la squadra del Gorbik Zabrze, futura avversaria della Juventus in coppa Uefa. L'auto su cui viaggiava assieme all'interprete, all'autista e al dirigente della squadra polacca, si schiantò frontalmente con un furgone e prese fuoco a causa di quattro taniche di benzina trasportate in bauliera. Scirea ha vinto tutto quello che un calciatore può sognare: scudetti, Coppe Italia, tutte le cinque Coppe internazionali (Campioni, Uefa, Coppe, Supercoppa e Intercontinentale) e il Mondiale del 1982. (gazzetta.it)

lunedì 2 settembre 2013

Kakà ritorna al Milan


I cuginastri si rinforzano nel loro reparto più forte ma rimangono con Mexes e Zapata (!!!) quali difensori centrali titolari. Il buon Berlusconi Silvio, coadiuvato dall'alter ego Galliani, inizia a perdere qualche colpo attentando a poco a poco al proprio storico status di esperto di calcio. Otto attaccanti in rosa per 2 o 3 posti disponibili ma solo 9 tra difensori e terzini è una mossa che mi auguro i rossoneri pagheranno in termini di risultati.

Calcio, Kakà torna al Milan. Alle 12 lo sbarco a Linate per le visite mediche (ilsole24ore)