mercoledì 31 luglio 2013

Scopofilia dello sport


Ma il beach volley femminile è una disciplina sportiva oppure solo una modalità per ammirare gli scultorei fondo schiena delle atletiche partecipanti? Dal titolo di questa galleria fotografica sembra inequivocabile dove insista la spettacolarità. 

martedì 30 luglio 2013

Area C sospesa per 2 settimane


Lo stesso provvedimento di interruzione temporanea dell'esazione del pagamento per entrare nel centro di Milano (15 giorni di stop nella settimana di Ferragosto e nella successiva) viene commentato diversamente dal Corriere della Sera e da Libero. Secondo il quotidiano di via Solferino la sospensione nel periodo centrale del mese di agosto è uno sconto ai cittadini (e un aggravio per le casse comunali che rinunciano ad un introito), secondo il giornale diretto da Belpietro l'accesso gratuito al centro città per due sole settimane significa mantenere alta la pressione tributaria sugli automobilisti.

La diversa lettura della medesima disposizione amministrativa da parte dei due quotidiani milanesi si spiega con il differente taglio editoriale delle due testate, con il Corsera che simpatizza per la giunta Pisapia e con Libero che ne è politicamente avverso. 


lunedì 29 luglio 2013

Gastronomia USA

Un popolo che mette l'ananas (o la Nutella) sulla pizza non può che essere incivile, e infatti si veda come mangiano male.


domenica 28 luglio 2013

Parmareggio

Se ci fosse una giustizia divina o terrena, con tutti i prodotti Parmareggio che si mangiano in casa mia, i premi della "Raccolta Punti 2013" dovrebbero regalarmeli senza neanche che ritagli e spedisca alcuna prova d'acquisto. E infatti non li colleziono, e quindi non "vincerò" nulla neanche se sono un consumatore hard dei prodotti della succitata azienda. Non è corretto, dovrebbero mandarmi qualcosa perché meriterei quantomeno un riconoscimento. Sono diventato immediatamente fierissimo acquirente del Filoncino di Parmigiano Reggiano (la cera che lo avvolge la butto però), per dire.


Scrocconi senza dignità


Magico è il posto dove il numero eccessivo di imbucati blocca lo spettacolo il cui incasso sarebbe andato in beneficenza. Succede in Campania grazie ad un pubblico meraviglioso. Il sindaco di Pompei, che non voleva sfigurare di fronte ai propri elettori, lamenta il fatto che non gli fosse pervenuto neanche un accredito.



  • Siani annulla lo show per Pompei dopo la rissa tra imbucati e paganti

NAPOLI

Siani annulla lo show per Pompei
dopo la rissa tra imbucati e paganti

Lo spettacolo serviva a raccogliere fondi per gli Scavi, l'attore non ha potuto esibirsi. Il sindaco: per me neanche un accredito


L'ingresso del pubblico prima dello spettacolo si è trasformato in una gara a chi prendeva i posti migliori, come ormai non succede più nemmeno nei cinema. I più furbi (ovviamente quelli senza biglietto) toglievano i numeri dalle poltroncine di plastica in modo da poterle occupare senza che nessuno potesse avanzare diritti. Ne sono nate liti, una calca indescrivibile, urla e insulti agli organizzatori.


giovedì 25 luglio 2013

Marco Pantani non riposa in pace

Ossessione scontrini dei 5 Stelle


La preoccupazione basilare del PdL e di Forza Italia è la tutela degli interessi dl proprio fondatore Silvio Berlusconi, la Lega Nord ha a cuore maggiormente le finanze delle regioni settentrionali, il Partito Democratico governa la sua azione politica per salvaguardare i componenti del suo immenso apparato burocratico. Il Movimento [Sociale] a 5 Stelle poggia invece sulla devozione agli scontrini: i suoi rappresentanti in Parlamento strutturano la loro vita parlamentare raccogliendo giustificativi di spesa evitando così la loro partecipazione alla politica, che - come si sa - è una cosa sporca esercitata dai partiti tradizionali.

Nell'articolo a pagina 3 del Corriere della Sera di oggi, il giornalista Fabrizio Roncone ironizza sui comportamenti dei grillini semplicemente raccontando il loro comportamento. 


Il punto è: perché litigate, in un vortice di sospetti e paure, sempre e solo per i soldi? 
(Risponde la deputata Federica Dieni, 27 anni, da Reggio Calabria)
«La colpa è tutta di voi giornalisti! Invece di raccontare i tanti provvedimenti a cui lavoriamo...».
Però un po’ ossessionati dagli scontrini siete...
«Macché!».
Per esempio: lei ci va o no alla buvette?
«Io? Scherza? No no, assolutamente... Io, se capita, vado solo al bar del piano terra».
Alla buvette.
«Oh... è quella la buvette?»


mercoledì 24 luglio 2013

Coppa Italia Tim 2013/14


In Italia la Coppa nazionale è vissuta dalle partecipanti come un fastidio, non solo perché la sua vittoria non da accesso alla competizione continentale principale ma solo alla fase a gironi dell'Europa League. Ovunque all'estero invece conseguirla rappresenta un titolo con pari dignità rispetto al primo posto in campionato (in alcuni stati - come Francia o Inghilterra - c'è addirittura la Coppa di Lega).

La Lega Calcio, per venire incontro al disinteresse delle squadre iscritte, da qualche stagione ha deciso di minimizzare il numero di partite giocate introducendo un tabellone tennistico con gare uniche giocate in casa di chi si è meglio piazzato nella stagione precedente. Solo per le semifinali vi sono andata e ritorno e la finalissima è giocata all'Olimpico di Roma per favorire le società della Capitale.

Un campionato di Serie A a 16 squadre (e non a 20) consentirebbe di ritagliare uno spazio di 15 giorni interamente dedicato alla disputa del trofeo e conferirebbe dignità a questa manifestazione; temo però che per gli interessi economici connessi al mercato dei diritti televisivi sia più appetibile un calendario con 38 giornate, e gare disputate in notturna o ad orari improbabili, magari d'inverno e magari durante la settimana... tanto il rispetto per il pubblico dello stadio è stato esautorato dal potere delle pay tv




L'educazione sentimentale

Un padre (Ugo Tognazzi) si prende cura dell'educazione e dell'iniziazione sociale del figlio scolaro elementare (Ricky Tognazzi) ricorrendo a una serie di esempi e insegnamenti ispirati all'assoluta disonestà e alla più totale mancanza di rispetto per il prossimo. Sarà lui stesso anni dopo a pagarne le conseguenze.

Adunanza antiestetica



Alla Giornata Mondiale della Gioventù, che dura una settimana, ci sono anche molti giovani appartenenti ad ambo i sessi. Le ragazze partecipanti non sono tutte così brutte come questa svedesina ma non è stato difficile per gli organizzatori del maxi raduno scovare una scandinava così poco graziosa.


martedì 23 luglio 2013

Sogni realizzati



Voleva curare gli animali, ora si occupa dei pensieri di altri esseri viventi quadrupedi. 

Silvia Pasolini: Volevo fare la veterinaria sono diventata la psicologa del Milan

Il papa casual


Chi aveva osannato in vita e in morte Giovanni Paolo II per la sua semplicità e la sua umanità, a questo papa Francesco dovrebbe dedicargli un monumento al giorno. Se agli atteggiamenti e agli stili di vita di Bergoglio corrisponderanno anche azioni concrete di riforma della Chiesa Cattolica, potrà essere possibile che quest'ultima fuoriesca dal periodo medievale in cui fieramente staziona da un migliaio di anni.


lunedì 22 luglio 2013

Il delitto Bortolotto

Undici anni fa Ruggero Jucker uccideva la fidanzata Alenja. Oggi è un uomo libero, dopo aver scontato poco più di 10 anni di detenzione in carcere. L'omicida appartiene ad una famiglia facoltosa che ha potuto pagargli quei buoni avvocati che hanno alleviato la pena al proprio assistito. Classico esempio di dissonanza cognitiva rispetto all'interpretazione della frase "LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI" che campeggia ipocritamente sulle pareti delle aule di tutti i tribunali italiani.

NELLA MILANO BENE
L’omicidio avvenne nella notte tra il 19 e il 20 luglio del 2002. Jucker finì in carcere, prima a San Vittore e poi a Bollate, da dove è uscito il 21 gennaio 2013. Il corpo della ragazza fu trovato in bagno, il coltello poggiato sul ventre squarciato e le ferite sulle braccia tipiche di chi tenta una difesa disperata. In questi anni non sono mai state chiarite le motivazioni del gesto folle.

venerdì 19 luglio 2013

71° Lulic

I tifosi della Lazio non smettono più di festeggiare. Per ricordare la vittoria ottenuta in Coppa Italia contro la Roma, hanno sistemato decine di sassi in modo da creare la scritta : «71’ Lulic», accompagnata dall’effigie del trofeo. Il 71 è il minuto in cui il bosniaco ha segnato il gol vittoria nel derby dello scorso maggio. (gazzetta)

giovedì 18 luglio 2013

Beccadil


Riesce ad emulare Evaristo Beccalossi alla prima uscita con la maglia dell'Inter, sbagliando due rigori nella stessa partita (il primo parato, il secondo che è finito sul palo). 


Inter-Trentino Team 3-0: gol di Palacio, Capello e Alvarez, Belfodil sbaglia due rigori

17 luglio 2013

La prima amichevole dell'era Mazzarri si chiude con un successo nerazzurro più sofferto del previsto. Le reti tutte nella ripresa, buona prova del giovane Mira, il franco-algerino paga il Ramadan


mercoledì 17 luglio 2013

Belfodil e Ramadan

La colpa non è del neo-acquisto interista se ha deciso di seguire in maniera stringente i dettami della sua religione musulmana, e quindi di osservare per un mese il digiuno connesso al Ramadan. Il problema è di chi ha investito più di 10 milioni di euro per acquistare la sua comproprietà. Comprando un attaccante, secondo me sopravvalutato, che pregiudica il primo mese di preparazione atletica dell'inizio della stagione conducendo uno stile di vita non consono all'agonismo e allo sport professionistico: il divieto di ingerire cibi tra le 3 del mattino e le 9 di sera si estende anche i liquidi e per sopperire a questa carenza il calciatore algerino di notte ingerisce 5-6 litri di acqua che naturalmente gli provocano gonfiori della pancia.


Sigarette elettroniche



Il loro consumo è la moda del momento per molti (ex) fumatori di tabacco che ora la utilizzano. La Procura di Busto Arsizio ha scoperto che queste sigarette elettroniche fanno inalare ai suoi consumatori cromo e nichel, che emettono onde elettromagnetiche oltre i parametri considerati leciti e salubri dall'EU e che possono esplodere in faccia all'utilizzatore. Rimedio peggiore del male? 


martedì 16 luglio 2013

Frutti di bosco della Pianura Padana


Alla Cascina di Mezzo di Rosate si coltivano (e si vendono) i mirtilli. In questa stagione avrebbero potuto commercializzare pure fragoline e lamponi ma la produzione dei questi frutti è stata flagellata dal maltempo. Per le more bisognerà invece aspettare agosto.

Il prezzo dei mirtilli di questa azienda è di circa il 20% inferiore rispetto agli ipermercati ma quel che più conta è che il gusto di questi frutti del Parco Sud Milano è decisamente ineguagliabile.



Visualizza Cascina di Mezzo, Rosate in una mappa di dimensioni maggiori

Finanziamenti illeciti


Per effettuare alcuni lavori stradali in vista dell'Expo 2015 è necessario espropriare alcuni terreni su cui sono state edificate delle abitazioni abusive costruite senza permessi e mai condonate. I proprietari riceveranno un indennizzo. E' un premio alla cultura della legalità perché verrà effettuato un risarcimento causato dall'alienazione di una proprietà occupata senza avere alcun titolo legale per il suo possesso o usufrutto.

Sul villaggio abusivo arriva l'Expo:
maxi risarcimenti alle famiglie rom

Infrastrutture Lombarde (con la mediazione del Comune di Milano) paga fino a 50mila euro per liberare i terreni in via Monte Bisbino: l'area è occupata da decenni da costruzioni che sono state edificate senza licenza


Dai 10mila ai 50mila euro a famiglia. È l’indennizzo che Infrastrutture Lombarde spa – società regionale al 100 per 100 – sta consegnando ai rom che abitano le villette abusive in via Monte Bisbino a Milano. Le case, costruite senza permessi e mai condonate, saranno abbattute per far posto a una strada ritenuta strategica per Expo 2015. (repubblica)



Curling e la rima con



Il luogo comune (e l'esperienza dei fatti) suggeriscono che il ciclismo sia uno degli sport in cui si registrano più casi di positività ai controlli anti-doping, insieme a pugilato e sollevamento pesi. Tutto vero, per carità, ma è curioso constatare che il curling (pittoresca disciplina su ghiaccio che diventa di moda ogni volta che si tengono le Olimpiadi invernali) è l'attività agonistica nella quale la percentuale dei dopati è risultata più elevata. E che la ricca pallacanestro presenti una quota di atleti positivi più alta rispetto al ciclismo stesso.



lunedì 15 luglio 2013

Tariffe roaming in Europa


Al primo luglio 2013, Vodafone risulta essere l'operatore di telefonia mobile con le tariffe migliori per usare il proprio smartphone all'estero; secondo il Corriere Economia del 15/7 (pagina 14) con 3 euro al giorno - che non è certo un regalo - si possono effettuare 50 minuti di chiamare, spedire 50 sms e usare internet senza alcun limite. 

3 Italia risulta essere invece la compagnia telefonica più cara non prevedendo alcun pacchetto forfettario che limiti l'esborso economico ma applicando le tariffe massime imposte dall'Unione Europea per l'uso del cellulare dall'estero, ovvero 29 centesimi al minuto per le telefonare, € 0.10 per Sms inviato e ben 50 centesimi a Mb utilizzato per utilizzare il web: una cifra spaventosa, quest'ultima, che si spenderebbe solo per visualizzare l'home page in un qualsiasi sito internet.


Dilemma doping


Due dei quattro sprinter più forti della storia dei 100 metri sono stati trovati positivi all'antidoping e non parteciperanno ai prossimi Mondiali di Atletica Leggera che si terranno a Mosca dal 10 al 18 agosto. 

Significa che sono semplicemente due bari (incoscienti del pericolo che hanno inferto alla propria salute) o che normalmente un atleta si fa aiutare dalla chimica confidando di eludere i controlli per tutta la carriera?

domenica 14 luglio 2013

Ciclismo e farmacia

Il trentino Matteo Trentin, e già questa è una stranezza, ieri ha vinto una tappa al Tour de France interrompendo un digiuno italiano che durava da 3 edizioni della corsa "gialla". 

Lo sponsor principale della squadra a cui appartiene il vincitore di giornata è l'azienda farmaceutica Omega Pharma, ma tutto sommato non c'è nulla di strano: la Nike è il fornitore tecnico sponsor di molte squadre di calcio analogamente, ad esempio, alla Beretta che fornisce le armi ai tiratori. Si vede che tra i ciclisti ci sono molti potenziali clienti.


venerdì 12 luglio 2013

Italia, paese di geni


E' per certi versi scontato che gli itagliani parlino male del proprio Paese, talvolta invece dovrebbe essere vergognoso, per instillare a tutti i livelli un onirico senso civico. Io, per esempio, preferirei essere nato in un posto un po' più civile, e basterebbe poco.

Conferenza sulla disabilità, | Foto
ascensori guasti: bloccati 50 in carrozzina

Diversi disabili sono rimasti chiusi nei piani alti del Centro Congressi di Bologna


Io e FB


Uso poco Facebook, benché possieda 2 utenze su questo social network. Rimango sempre basito dal fatto che il suo utilizzo medio preveda questi tipici utilizzi:

  • postare foto di figli, animali domestici o veicoli;
  • aggiornamento del proprio stato con punteggi di giochi perlopiù ottusi; 
  • messaggi ripetitivi di scherno contro la squadra calcistica rivale;
  • appelli politici tipicamente contro Berlusconi, come se questi fosse il responsabile di tutti i mali dell'Italia ed eliminato lui la penisola si trasformasse nel Paese di Bengodi.
Menzione a parte per il rapporto tra i grillini e FB: tali animali sociali si riconoscono ancor prima di leggere amenità perché la pagina di un pentastellato attivista presenta numerosi aggiornamenti al minuto: il grUllino condivide materiale che non legge (peraltro se lo facesse non ci sarebbe comunque la certezza della comprensione) in virtù del suo atteggiamento maniacale e compulsivo rispetto ad internet; la rete, nella sua ingenua testolina, diventa lo strumento principe per il conseguimento della sua giustizia sociale.


giovedì 11 luglio 2013

Il Tre Penne

Per la prima volta nella storia del calcio, una società iscritta al campionato della Repubblica di San Marino vince una partita (dei preliminari) di Champions League. Fondamentale è stata la scelta di non schierare alcun simpatizzante del PD al contrario degli avversari armeni che infatti hanno perso grazie ad una sfortunata autorete.

mercoledì 10 luglio 2013

martedì 9 luglio 2013

Belfodil e Mario Gomez


Valgono ambedue 20 milioni, Parma e Bayern hanno beneficiato di questa stessa cifra per cedere i loro ex attaccanti. Ma se il tedesco ha fatto 113 gol nelle ultime 4 stagioni in forza ai bavaresi campioni d'Europa, il giocatore franco-algerino nella passata annata al Parma ha segnato 8 reti in tutto il campionato. Ha avuto senso scommettere su una giovane promessa quando allo stesso prezzo si poteva acquistare quel Mario Gomez che due anni fa è stato capocannoniere della Bundesliga?

L'investimento dei nerazzurri, per un attaccante che deve ancora dimostrare il proprio valore, appare eccessivo

Dieci milioni di euro per la comproprietà del calciatore: questa la cifra, dilazionata in contropartite tecniche, che il club di Massimo Moratti corrisponderà al Parma. In parole povere, l'Inter ha accettato la tesi dei ducali secondo cui Belfodil vale 20 milioni di euro. Classe 1992, indubbio talento, ma ancora tanto da dimostrare sia in Italia che in campo europeo.


Colpaccio viola: Gomez è della Fiorentina

Contratto quadriennale per il centravanti del Bayern Monaco
David Villa lascia il Barcellona per l'Atletico Madrid

Ora è ufficiale, Mario Gomez è della Fiorentina. Lo annuncia il Bayern Monaco, dal suo sito, riferendo che il presidente Karl-Heinz Rummenigge ha avuto un colloquio risolutivo con Andrea Della Valle, presidente viola. L'affare sarà formalizzato nei prossimi giorni. «Era suo desiderio andare a Firenze, l'abbiamo accontentato».

IL CONTRATTO - La Fiorentina darà al Bayern 16 milioni in quattro anni con altri 3 milioni di bonus legati a obiettivi sui cui ancora si stanno perfezionando i dettagli. I bonus saranno pluriennali. Il giocatore dovrebbe firmare quattro anni di contratto con un ingaggio intorno a tre milioni e mezzo di euro. Un altro milione arriverà da uno sponsor che ha lavorato in parallelo alla Fiorentina. Il contratto finale per il giocatore sarà di cinque milioni a stagione.

Professione secondo portiere

Durante gli anni Ottanta Giulio "Nucio" Nuciari si è seduto 333 volte in panchina con il numero 12 (in quei tempi la numerazione dei titolari andava da 1 a 11) ed è sceso in campo solo 17 volte vincendo pure una Mitropa Cup, particolare dimenticato da Roberto Perrone nel suo articolo a pagina 10 del Corriere Milano di oggi... 

lunedì 8 luglio 2013

Montalbano e Alessia Merz



Stasera su Rai1 ennesima - ma meritata - replica di una puntata del commissario di Vigata, nobilitata dalla partecipazione di Alessia Merz che da il meglio di sé interpretando la parte di un cadavere di donna ignudo. Singolare che dopo questa grande prova di recitazione il mondo del cinema non le abbia riservato altre magnificenti scritture.

10 anni di Drago


Anche Stankovic se ne va. E' la fine di un'epoca e l'Inter non può permettersi di buttare un'altra stagione per colpa delle strategie di mercato sbagliate (e dei metodi di allenamento "omicidi" forieri di infortuni).


"CARO DEJAN...", IL PRESIDENTE MORATTI RISPONDE A STANKOVIC

Dopo la bellissima lettera di saluti inviata dal calciatore, il Presidente scrive: "Un vero professionista, rimarrà sempre il ricordo di un combattente di classe e di cuore"

Caro Dejan,

sono orgoglioso di poter ringraziare una grande persona come te, che ha onorato l'Inter e che ha risposto sempre con coraggio e con grande personalità ai tifosi ed al desiderio degli appassionati.

Un vero professionista che rimarrà sempre nei cuori dei tifosi interisti, a me in particolare, rimarrà sempre il ricordo di un combattente di classe e di cuore.



Grazie Dejan,
Massimo Moratti


domenica 7 luglio 2013

Tuta pulita

Lo spilorcio Grillo utilizza se stesso per sponsorizzare il suo partito personale e si fa pure pagare dalla Cressi Sub, azienda che allieta le sue vacanze anti-casta e a chilometro zero in Costa Smeralda. Chissà se, anche in questo caso, fattura in Eire come fa già per risparmiare sulla tassazione della pubblicità del suo bel blog beppegrillo.it.

lunedì 1 luglio 2013