lunedì 6 maggio 2013

Naufragio nerazzurro


Non ci si poteva aspettare di non perdere, e infatti ieri sera contro il Napoli le aspettative non sono rimaste deluse. C'è, anzi, da essere soddisfatti del risultato: uscire dal San Paolo con due soli gol di scarto riporta il sorriso in casa Inter.

Il gioco del calcio funziona che per pensare di vincere le partite devi avere dei giocatori che pratichino questo sport ad un certo livello professionale, sia come numerosità dei partecipanti che come qualità. In questo senso non aiuta l'assenza di attaccanti di ruolo: nella giornata di campionato appena disputata la Roma ha vinto a Firenze grazie al suo bomber Osvaldo, il Catania ha battuto 3 a 0 il Siena con la tripletta del suo numero 9 Gonzalo Bergessio, lo stesso ha fatto il Genoa in casa contro il Pescara con Borriello, la Lazio con 5 gol di Miroslav Klose e l'Udinese con l'ennesima doppietta di Di Natale. Ieri Guarin, in pessimo stato di forma anche come centrocampista, fungeva da prima punta... ma avremo perso anche con uno o più attaccanti di ruolo, il problema è la scarsezza della formazione messa in campo da Stramaccioni falcidiata dagli infortuni.



In questo mesto clima dato dalla fallimentare stagione, saranno tanti gli interisti che dal 16 al 23 giugno prossimi che vorranno farsi una stupenda Crociera Nerazzurra nel Mar Mediterraneo.













Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.