giovedì 30 maggio 2013

Movimento a 5 Spie



Volevo scrivervi qualcosa per condividere con voi questa specie di assedio a cui siamo sottoposti, ma grazie allo stronzo/i che fanno uscire tutto quello che ci scriviamo o diciamo sui giornali, mi è passata la poesia. Grazie per averci tolto anche la possibilità di parlarci in libertà. Sei una merda, chiunque tu sia. R.".(fonte)

La statista portavoce Roberta Lombardi ha scritto ai suoi colleghi - protesi viventi del megafono Grillo - che chi fa la spia è una brutta persona. 

Lo smarrimento dei preziosissimi scontrini per il rimborso spese, pur in presenza di una busta paga di 11,000 euro netti, ha lasciato il segno nella sua psicologia. La sua prossima mail sul tema della delazione sarà ispirata direttamente alle filastrocche dei bambini? Ma non chiedevano agli altri partiti la famosa trasparenza? E si lamentano se pubblicano i loro messaggi istituzionali? 

Chi fa la spia non è figlio di Maria,
non è figlio di Gesù, quando muore va laggiù
va laggiù nel catenaccio
spia spia del diavolaccio.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.