domenica 21 aprile 2013

Parma affettato


Con una ciabattata di Rocchi che incoccia fortunosamente contro il busto di un difensore ducale che spiazza il portiere Mirante.

Cinque anni fa vincendo 2 a 0 fuori casa e sempre contro il Parma vincevamo lo scudetto numero 16, oggi invece li battiamo con poco merito per elemosinare il secondo turno preliminare di Europa League, pregiudicando la preparazione atletica dei giocatori anche per la prossima stagione.

Non si può essere tristi, si deve. Con o senza Schelotto.

2 commenti:

  1. europa si o europa no (league intendo), tu da che parte stai?
    le considerazioni sembrano essere: la squadra è troppo scarsa per andare in europa e sostenere il prossimo anno la doppia competizione, ma non andarci sarebbe sportivamente indegno. cioè, vai o non vai, sempre male fai...

    RispondiElimina
  2. L'ideale sarebbe stato non arrivarci per (de)meriti sportivi ma Rocchi (più la traversa parmigiana e le parate di Batmanovic) ha complicato tutto. Per arrivare settimi, che concordo con te sarebbe molto meglio, dobbiamo fare meno di 5 punti nel finale di campionato, con questo #TR19 rischiamo magari il terzo posto.

    RispondiElimina

I commenti NON vengono pubblicati subito.