domenica 3 marzo 2013

Clamoroso al Cibali

Sotto di 2 gol all'intervallo, l'Inter espugna lo stadio di Catania vincendo MERITATAMENTE per 3 a 2 nei minuti di recupero. Il doppio vantaggio dei rossoblu siciliani è frutto di un gioco spumeggiante fatto di rapide ripartenze che mette in assoluta difficoltà i nerazzurri (clamorosa la papera di Juan Jesus sul primo gol quando si fa uccellare da Bergessio non volendo concedere un calcio d'angolo). 
Prima della rimonta Batmanovic-Handanovic tiene in partita l'Inter con una paratone da 3 punti: contro il Bologna  - nel prossimo turno - non ci sarà, essendo stato ammonito (era diffidato), e sono curioso di vedere chi sarà il portiere titolare.
Strama schiera l'ex giocatore Rocchi dal primo minuto, che si fa notare nei 47 minuti in cui ha giocato solo per un passaggio ad Andujar e per un liscio a botta sicura. Il suo sostituto Palacio, subentrato ad inizio ripresa, ha costituto un reparto di attacco nel primo tempo inesistente e ha deciso la partita con una sontuosa doppietta. 
Bene anche Alvarez, suo il gol della speranza, e Stankovic, autentico regista che ha innescato la "remuntada". Nota dolente per Guarin, il cui infortunio non è certo una buona notizia. Gargano: "diga" davanti alla difesa, è totalmente incapace di effettuare un passaggio in orizzontale. Pereira: ha scoperto che si possono fare i cross, speriamo in bene.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.