mercoledì 20 febbraio 2013

La settimana degli Oscar


Prima il simpatico Oscar Pistorius accusato di aver ammazzato la fidanzata, poi Oscar Giannino sgamato a millantare titoli di studio mai conseguiti.


"Luigi Zingales, che insegna a Chicago dove HO preso il master".




Giannino verso le dimissioni: non ha nemmeno la laurea

Spunta un altro video in cui si vede Giannino vantarsi per il Master (mai preso) a Chicago. E non è neanche laureato


Non solo il master a Chicago (mai conseguito). Anche le lauree (in Giurisprudenza ed Economia) erano inesistenti. Oscar Giannino viene travolto, così, dalle sue stesse balle. O, come lui preferisce chiamarle, omissioni di controllo.
Intervistato da Enrico Mentana, sul tg di La7, il leader di "Fare per Fermare" il declino ammette candidamente di non essersi mai neanche laureato: "Quello che so l'ho imparato per i fatti miei. D'altra parte, sono da decenni giornalista, non ho mai usato presunti titoli accademici, che non ho, per carriere che non mi competono".
Il problema, però, è che quei curricula di Giannino giravano da anni su internet (e non solo su internet). Ovunque Giannino si recasse per tenere corsi o conferenze, veniva presentato come economista con due lauree e un master. Possibile che non se ne sia mai accorto? "Domani - prosegue Giannino - mi presenterò alla direzione come dimissionario e tanto voglio che la trasparenza sia un impegno per tutti che mi presenterò dicendo che se sarò eletto, se voi siete d’accordo, rinuncio al seggio". (ilgiornale)


Il fondatore di Fare per fermare il declino ammette: "Ho fatto giusto qualche esame a legge". Ma sui suoi curriculum online apparivano lauree in Giurisprudenza e Economia
Alla fine, Giannino ha confessato: non solo non ha mai conseguito un master in business administration alla Chicago Booth University. Una balla sono anche le sue lauree: quella in Economia e quella in Giurisprudenza che apparivano in diversi suoi curruculum online. "Ho fato giusto qualche esame a legge" ha spiegato il fondatore di Fare per fermare il declino a Enrico Mentana nel corso del tg di La7. "Quello che so l'ho imparato per i fatti miei. D'altra parte, sono da decenni giornalista, non ho mai usato presunti titoli accademici, che non ho, per carriere che non mi competono".
Il sospetto sulle aluree aveva cominciato a circolare qualche ora prima dell'ammissione di Giannino. Come riportato dal sito lettera43.it, la biografia del fondatore di "Fare per fermare il declino" sul sito dell’Istituto Bruno Leoni, fino a poco tempo fa riportava i suoi titoli in grande stile: "È laureato in Giurisprudenza ed Economia e ha conseguito il diploma in Corporate Finance e Public Finance presso la University of Chicago Booth School of Business". Dopo la denuncia di Luigi Zingales sul master a Chicago, invece, è stato cancellato tutto il paragrafo in un solo colpo. E insieme con il master si sono perse per strada anche le due lauree. E pure "Il catalogo del Viventi" di Giorgio Dell’Arti - che raccoglie le biografie di almeno 7 mila personaggi pubblici italiani - per esempio, non cita i titoli accademici del giornalista.
Per oggi, Giannino ha convocato la direzione generale del partito, alla quale offrirà la sua disponibilità a farsi da parte per il bene dell'immagine di "Fermare il declino". (libero)

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.