lunedì 18 febbraio 2013

Giulia Ichino


Ma che bello: la figlia di Pietro Ichino, "profeta" della flessibilità nel mondo del lavoro, è impiegata da 13 anni presso la casa editrice Mondadori, azienda nella quale è stata assunta a 23 anni di età.  Questa bella storia di professionalità coniugata al posto fisso ricorda un po' quella della figlia dell'ex ministro Elsa Fornero, che lavora nella stessa università in cui ambedue i genitori sono professori.





ROMA – Una settimana fa l’aveva accusata di essere “privilegiata”. Poi Chiara Di Domenico con una lettera pubblica aveva esortato Giulia Ichino ad accettare l’invito all’appuntamento romano di “Alta partecipazione” per un confronto, ma inutilmente. “Rinuncio a venire perché non mi va di amplificare le polemiche e per fare spazio a questioni più importanti”, è stata la risposta della figlia del giuslavorista Pietro Ichino, assunta a 23 anni alla Mondadori e per questo citata nell’intervento di Chiara (36enne con un contratto a progetto per una casa editrice) durante un seminario organizzato dal Pd. 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.