domenica 27 gennaio 2013

Vergogna e Memoria


Oggi qualcuno dovrebbe vergognarsi, particolari a seguire.



Silvione Berlusconi confonde la "Giornata della Memoria" con il "Giorno del Sonno" e si addormenta ripetutamente durante una commemorazione della prima ricorrenza, non prima di aver espresso alcune importanti dichiarazioni su leggi razziali, Mussolini e relative connivenze con la Germania hitleriana.

«Il fatto delle leggi razziali è stata la peggiore colpa di un leader, Mussolini, che per tanti altri versi invece aveva fatto bene». Affermando come l'Italia non avrebbe «le stesse responsabilità della Germania», ma «ci fu una connivenza che all'inizio non fu completamente consapevole». (corriere)

Tra gli attivisti del MoVimento Sociale a 5 Stelle c'è qualcuno che non ha voluto essere da meno e allora ha pubblicato un'immagine in cui è esplicitato il saggio messaggio percui Anna Frank avrebbe votato per loro (tengo a precisare che non è un fake o il frutto di un'azione di fotoritocco di qualcuno che voleva screditare il partito di Grillo).


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti NON vengono pubblicati subito.