11/mar/2012

PD e Mercatino delle pulci

Si sono messi vicino agli annunci mortuari?
Astuta regia, caso o sfortuna?
Come ogni seconda domenica del mese, anche oggi a Buccinasco si è tenuto il tradizionale mercatino dell'antiquariato. Non poteva mancare il banchetto del locale Partito Democratico che però non ha riscosso grande successo. Gli oggetti antichi possono essere affascinanti per i collezionisti, gli oggetti vecchi invece andrebbero portati nella piattaforma ecologica comunale, sempre che la discarica accetti questa frazione di rifiuto inorganico e non riciclabile.


17 omicidi sono spiacevoli


Soldato Usa fa strage di civili afghani «È stato un crollo nervoso», fermato


ESTERI
Ha sparato all'impazzata in due villaggi del distretto di Panjwai, vicino a Kandahar: almeno 17 i morti, tra cui donne e bambini. Il comando: «Un incidente particolarmente spiacevole»


Questi utilizzano il linguaggio di Moratti, che però usa l'aggettivo "spiacevole" per definire una sconfitta in una partita di calcio.
Considerando che una settimana provocano una strage e l'altra bruciano copie del Corano, gli statunitensi e i loro alleati dovranno assumere diversi esperti di scenari internazionali per riuscire a capire come mai gli afghani ce l'hanno così tanto con gli eserciti occupanti.

10/mar/2012

Twitter non vola più

E' più di una settimana che Twitter è rotto, nel senso che cinguetta poco e fatica a caricare tutti i suoi dati. Sarà mica che hanno assunto l'uccelletto della pubblicità di Del Piero?



Tweets 

Loading Tweets seems to be taking a while.

Twitter may be over capacity or experiencing a momentary hiccup. Try again or visit Twitter Status for more information.

09/mar/2012

La guerra dei browser


In Italia il mese scorso Chrome ha superato Explorer (e anche Mozilla è in picchiata). Conviene di più cercare di rilasciare un prodotto valido oppure spendere gli stessi soldi in pubblicità e comunicazione?


Source: StatCounter Global Stats - Browser Market Share


L'asino di Buridano


Ieri l'Udinese ha perso 2 a 0 contro l'AZ Alkmaar. A furia di far riposare i giocatori migliori, Guidolin si ritroverà a fine stagione ancora al quarto posto in campionato e potrà continuare a snobbare la partecipazione all'Europa League.

« Un asino affamato e assetato è accovacciato esattamente tra due mucchi di fieno con, vicino a ognuno, un secchio d'acqua, ma non c'è niente che lo determini ad andare da una parte piuttosto che dall'altra. Perciò, resta fermo e muore. »

Conte e la matematica

Egregio Antonio Conte, mi permetto di segnalarLe una novità regolamentare in vigore nel campionato italiano di Serie A dalla stagione 1994/95 (lo dice anche Wikipedia, le cui voci possono essere discutibili, ma il più delle volte essa pubblica contenuti veritieri e diversamente verificabili). 
Non ci crederà, ma da 18 anni le vittorie (cioè quando una squadra fa più gol di quella avversaria nella stessa partita) valgono 3 (tre) punti e non più solo 2 (due) punti. Se invece entrambe le formazioni fanno gli stessi gol (esempio 0 a 0, 1 a 1, 2 a 2 e così via, con l'avvertenza determinante che il numero dei gol segnati sia del tutto identico) va 1 (uno) punto a ciascuna. La squadra che perde contro un'altra che - combinazione - ha quindi vinto, non prende alcun punto in classifica.
Se è stato attento a questo discorso, sa quindi che due pareggi valgono meno di una vittoria e una sconfitta; e addirittura che una vittoria conferisce in classifica gli stessi valori di tre gare finite con il segno X, ovvero nulle o pareggiate. Per farLe un esempio pratico e trasmetterLe meglio il concetto della vittoria da 3 punti, i suoi rivali rossoneri nell'ultima settimana hanno giocato una sola gara di campionato ma hanno vinto, mentre la squadra che allena Lei ne ha giocate due: avendole pareggiate ambedue ha fatto meno punti di loro, 2 punti la Rub?entus, 3 il BB?ilan. 
Facendo un discorso più ampio su come viene costruita la classifica della Serie A, non conta una fava se se si finisce il campionato imbattuti; è più rilevante rischiare di perdere qualche gara nel tentativo di vincerla. Caro Antonio Conte, forse l'ha tratta in inganno il fatto che nel basket la vittoria valga ancora 2 punti, però lì se finiscono in parità giocano un tempo supplementare fino a quando permane la situazione di identico punteggio. Non faccia inoltre confusione con il tiro da 3 punti presente sempre nel basket, che è un'altra cosa (nel calcio le segnature da fuori area valgono sempre un gol).

Ogni squadra affronta tutte le altre compagini del raggruppamento di appartenenza due volte, una presso il proprio campo (partita in casa), una presso il campo avverso (partita in trasferta) con uno svolgimento che è detto Girone all'italiana. Si assegnano tre punti[1] alla squadra che vince una partita, un punto a ciascuna squadra in caso di pareggio e zero alla squadra sconfitta.

08/mar/2012

L'uovo in bottiglia


Si conserva sei mesi (fuori dal frigorifero) e le galline che le hanno prodotte sono state allevate a terra (per strizzare l'occhio ai consumatori ecologisti). Tuorlo e albume sottovuoto sempre disponibili. Aldilà dell'insolito formato per queste uova che "hanno trovato un guscio nuovo", una roba così è anche gustosa da mangiare? Non per fare l'agée, ma sta roba mi sa di surrogato di prodotto, termine gentile per definirla - con rispetto parlando - una solenne minchiata.




L'economo prete e la violenza sessuale aggravata


Stento a credere che un prete possa aver violentato ripetutamente una ragazza minorenne e che l'organizzazione di cui fa parte (Chiesa Cattolica SpA) non ne sia accorta oppure - più concretamente - non abbia allontanato il reo. Il sacerdote in questione è un dirigente della Diocesi di Como nella quale riveste il ruolo di economo. Solo tre settimane fa lamentava la possibile sofferenza di alcune attività della Chiesa a causa dell'introduzione della nuova tassa sugli immobili denominata IMU. Il Corriere di Como ha immediatamente eliminato l'articolo che descrive quest'ultima attività ecclesiastica del prete arrestato.

Abbadia: prete arrestato
per violenza sessuale


ABBADIA
L'ex parroco di San Giuliano a Como, don Marco Mangiacasale, economo della Diocesi di Como dal 2009, è stato arrestato nel pomeriggio con l'accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di una ragazzina minorenne.

Secondo la contestazione don Marco avrebbe abusato sessualmente della giovanissima per quasi quattro anni, fino allo scorso febbraio, quando i genitori della ragazza sono venuti a conoscenza dell'episodio.

«Non vogliamo alcun privilegio. Ma oratori e asili sono a rischio»

Pubblicato il 18 Feb 2012 15:08 Fonte: Corriere di Como
«Non vogliamo alcun privilegio. Ma oratori e asili sono a rischio»  La Curia si dice pronta a pagare quanto dovuto allo Stato «L'imposta sugli immobili rischia di creare grosse difficoltà agli asili parrocchiali, già in situazioni economiche pesanti, e ai bar degli oratori. A rischio poi anche tutte le attività di volontariato e del settore del no profit». Don Marco Mangiacasale, economo della Diocesi di Como, traccia i possibili scenari legati alla prevista introduzione dell'Imu - la nuova tassa sugli immobili - agli edifici di proprietà della Chiesa che non siano utilizzati esclusivamente a scopo ecclesiastico o per funzioni sociali e di volontariato. «Naturalmente attendiamo di conoscere nel dettaglio le norme che saranno varate - sottolinea il sacerdote - Senza dubbio posso dire che, se la tassa sarà effettivamente applicata agli edifici che svolgono anche soltanto parzialmente un'attività commerciale, il provvedimento riguarderà quasi esclusivamente i baretti degli oratori, in genere piccole strutture che annoverano tra i clienti soltanto le persone che frequentano l'oratorio. Si tratta ovviamente di bar già in regola a livello fiscale, che ora potrebbero trovarsi a dover affrontare una nuova spesa. 

Favoloso Apoel


L'Apoel Nicosia batte ai rigori l'Olympique Lione e approda ai quarti di finale della Champions League diventando la prima formazione cipriota a compiere la storica impresa. Considerando però lo stato di forma del Barcellona (ieri 7 a 1 al Bayer Leverkusen) e potendo incrociare i catalani al prossimo turno, c'è il rischio di stabilire anche un nuovo record legato al numero di gol subito nel doppio scontro. Lo stesso problema che si presenterebbe anche per l'Inter di Ranieri (?) se dovesse ribaltare la rete di svantaggio subita negli ultimi minuti della gara di Marsiglia. Oppure si dovrà sperare in un sorteggio che veda opposti questi ciprioti ai nerazzurri...

APOEL FC1-0Olympique Lyonnais
Manduca (9')
Note: (Aggregate: APOEL 1-1 Lyon) . APOEL win 4-3 on penalties.
UEFA Champions League 2011-2012
GSP
Wednesday, 7 March 2012
Time: 21:45

 (74')

Match Report

APOEL: Chiotis, Poursaetides, Oliveira, Jorge, Boaventura, Morais, Sousa (94’ Alexandrou), Manduca, Charalambides (77’ Marcinho), Ailton, Solari (74’ Tričkovski).
Lyon: Lloris, Cris, Koné, Réveillère, Cissokho, Källström, Bastos, Gonalons, Ederson (73’ Gomis), Briand (98’ Lacazette), Lisandro
Yellow Cards: Solari, Ailton, Boaventura / Bastos, Koné, Gonalons.
Red Card: Manduca (2nd Yellow)
The game ended at regular time 1-0. Aggregate: APOEL 1-1 Lyon. The referee whistles for the extra time, where both teams kept the score of the first race, where there stood culminating in a penalty shootout. The final whistle is blown. APOEL 1-0 Lyon (Aggregate: APOEL 1-1 Lyon) - APOEL win 4-3 on penalties.
Ailton1 -1Källström
Morais2 -2Lisandro
Alexandrou3 -3Gomis
Tričkovski4 -FLacazette
FBastos

07/mar/2012

Radio Capital e 50,000 fan


Radio Capital sia nella sua programmazione - attraverso appositi spot informativi ed autocelebrativi - che sulla sua pagina Facebook si vanta di aver raggiunto 50,000 "Mi piace". Ma questo importante primato in cosa si traduce? Ha fatto aumentare l'autostima di chi lavora e/o di chi la ascolta? Ha incrementato il numero degli ascoltatori? E' stato anche prodotto un video che è stato caricato sul canale ufficiale di YouTube per festeggiare solennemente l'evento (ad oggi con meno di 600 visualizzazioni). Temo che anche questa radio abbia sovrastimato la presenza social sulla rete e, in questo convincimento, sia stata consigliata da qualche espertone, seguendo un'esperienza non dissimile a quello di altre aziende che hanno sentito l'impellente necessità di una Fanpage su FB. Per eccessiva valutazione del numero di utenti affezionati intendo che forse (spesso) vi sono scarsi/nulli legami tra i click e il reale ascolto della radio; e che tutto il resto, compreso il vantarsi di aver superato una cifra tonda, è fumo negli occhi. Per di più non a costo zero.

Abbiamo superato quota 50.000!
Grazie, da Radio Capital!
www.youtube.com
Radio Capital ringrazia i suoi 50.000 fan su facebook ad uno ad uno, raggiunti in poco più di 3mesi! Grazie e a risentirci a 100.000!

Nuove regole sul lavoro

«Da oggi ogni volta che faremo un errore dovremo eseguire dieci flessioni. Squat per le donne. Questo ci porterà un grande risultato: impareremo di più dai nostri errori». (linchs)

Succede ai lavoratori della Abercrombie; l'umiliazione è un compromesso da sopportare per la conservazione dello stipendio... E' il modello di flessibilità auspicato dalla Marcegaglia?




06/mar/2012

Le sbornie per la cultura


L'aumento del prezzo delle bevande alcoliche favorirà la stabilizzazione dei contratti del personale docente delle scuole che attualmente hanno un rapporto di lavoro a tempo determinato. Bel messaggio da parte del governo dei tecnici per la produzione di cultura. Dal Governo di Super Mario al Governo di Superciuk.

Più cari birra e alcolici

Gettito finanzierà stabilizzazione personale docente

06 marzo, 15:11
Più cari birra e alcolici
(ANSA) - ROMA, 6 MAR - Birra e prodotti alcolici piu' cari per pagare la stabilizzazione di personale docente e non per i servizi legati al tempo pieno: lo prevede un emendamento votato in commissione alla Camera durante l'esame del dl semplificazioni.

La chiamavano maledizione


DOPO PENATI, NICOLI CRISTIANI E PONZONI ORA È INDAGATO ANCHE DAVIDE BONI

Ufficio di presidenza, la maledizione continua

Quattro componenti su cinque sono alle prese con giudici e avvocati. Rimane soltanto Carlo Spreafico (Pd)


L'ufficio di presidenza della Regione in una foto dell'11 maggio 2010: in piedi Spreafico (l'unico non indagato) e Ponzoni, seduti Nicoli Cristiani, Boni e Penati
MILANO - Sull'ufficio di presidenza della Regione Lombardia sembra gravare una sorta di «maledizione»: quattro componenti, sui cinque originariamente eletti nello scorso giugno, sono alle prese con giudici e avvocati. In ordine alfabetico: Davide Boni (Lega), Franco Nicoli Cristiani (Pdl), Filippo Penati (Pd), Massimo Ponzoni (Pdl). «Resiste» soltanto il lecchese Carlo Spreafico (Pd).

05/mar/2012

Morti bianche per le rockstar


Cara Laura Pausini, lo sai il motivo di
quella macchia rosso sangue?
I tour delle rockstar prevedono il susseguirsi di tanti concerti in luoghi e città diversi. Per fare questo c'è chi monta e smonta le strutture dei palchi. Magari di notte, magari sottopagato e magari senza un'idonea preparazione professionale. La Pausini, invece che dispiacersi come fece già Jovanotti nel dicembre scorso per un analogo caduto del lavoro, avrebbe dovuto vigilare affinché nessun operaio trovasse la morte per consentirle di cantare. Chi ha la responsabilità morale di questo lutto? 

REGGIO CALABRIA

Crolla palco per Laura Pausini
un operaio morto, due feriti

La vittima è Matteo Armelini, 32 anni, di Roma. Ancora da accertare le cause del cedimento. La tragedia riporta alla mente quella di dicembre a Trieste, quando un operaio ventenne perse la vita nel crollo della struttura per lo show di Jovanotti. L'omaggio sul sito della cantante: "Ciao Matteo..."

Sconfitte primarie per il PD

E' ufficiale il fatto che nelle primarie indette dal centro-sinistra per indicare un candidato sindaco di coalizione, vince chiunque non si presenti sostenuto dal Partito Democratico. Dal trombato a Milano Boeri alle comunali di Genova, chi si presenta patrocinato dal PD viene regolarmente sconfitto. Aveva ragione Corrado Guzzanti quando diceva che "Il Pd è il primo partito in Italia a usare le primarie e il primo partito al mondo che le perde."

Il 2012 di Ranieri e dell'Inter

Sondaggio

L'Inter evita con il Catania la sesta sconfitta di fila ma continua a soffrire. Secondo voi Moratti deve insistere con Ranieri?

  • 50.4%
  • No49.6%
Numero votanti: 4167





Metà dei rispondenti non sono interisti e quindi, per il loro divertimento, sperano che l'allenatore di Testaccio rimanga nerazzurro per tutta questa stagione. L'altra metà invece è tifosa dell'Inter. Il vero sondaggio sarebbe dovuto essere: "Riuscirà l'Inter a fare 3 punti nelle prossime 12 gare di campionato?".
Della gara di ieri sera c'è poco da dire: la solita Inter molle e senza idee che rimonta da 0 a 2 con un centrocampo composto da Obi e Poli (subentrati al nonno di Cambiasso e a quel Palombo che secondo Branca avrebbe dovuto sostituire Thiago Motta) e con un Pazzini che non vede più la porta neanche ad un metro dalla linea. L'elemento paradossale è che la squadra nerazzurra si trova ancora ad un punto dalla qualificazione all'Europa League (due considerando gli scontri diretti sfavorevoli contro la Roma): considerando l'età media della squadra, giocare il torneo continentale pregiudicherebbe la labile tenuta fisica della rosa, che l'attuale gestione a livello di mercato non potrà che peggiorare. 

L'amico più intimo


L'ipocrisia tutta cattolica dei funerali di un credente omosessuale in cui il compagno del defunto può intervenire alla cerimonia a patto di farsi chiamare in maniera tale da nascondere il reale rapporto (di amore) esistente. Riportato fedelmente dalle cronache.



L'ULTIMO SALUTO DI ALEMANNO - Quindi, in conclusione della funzione funebre, il messaggio del padre custode del convento di San Francesco di Assisi: «Ora starai volando tra i santi e gli angeli, e starai intonando il Cantico delle Creature. Grazie fratello Lucio». Poi il ricordo affidato all'amico più intimo, Marco Alemanno, che ha letto il testo di Le Rondini. E ha concluso, con la voce strozzata e tra un applauso fortissimo: «Oggi, insieme a voi, posso dirgli grazie». Alemanno ha ricordato quando per la prima volta, da bambino, ha sentito per la prima volta Le Rondini: «Chi poteva sapere che qualche tempo dopo avrei incontrato quel signore, che avrei potuto lavorarci insieme. Invece è successo e da qualche tempo ho l'onore e il privilegio di crescere al fianco di Lucio. Nonostante tutto il tempo che è passato, ascolto ancora quel brano e ancora mi commuovo. Oggi, insieme a voi, posso dirgli grazie». (corriere)

04/mar/2012

Nagatomo

In romeno viene tradotto con la parola 'chivu'.

Gomez

Ci segna anche il capofamiglia degli Addams.

Spartaco e il 13

Il Totocalcio praticamente non esiste più (300mila euro di montepremi a settimana quando  20 anni fa arrivava a 15 milioni) ma 
capolavori come Al Bar dello Sport o Eccezzziunale veramente senza il 13 alla schedina non sarebbero mai potuti esistere.

02/mar/2012

Pena alternativa



Un dialogo immaginario tra Nilde Iotti e la vedova de Gasperi per raccontare, attraverso gli occhi di due grandi donne, il rapporto tra il privato e la storia politica italiana.


Alcuni condannati in via definitiva a pene detentive da scontarsi in carcere dovrebbero essere obbligati ad assistere a tutti i dieci spettacoli di questa rappresentazione teatrale in palcoscenico al Franco Parenti di Milano dall'8 al 18 marzo quale parte importante dell'espiazione delle proprie colpe. E le due ore successive partecipare anche al dibattito. Tra gli impresari c'è anche della cattiveria: la prima è prevista per il giorno della Festa della Donna. In compenso il titolo "Esequie solenni" lo hanno indovinato.



Lucio c'è


Ok, nelle ultime partite ha fatto parecchie cappelle, ma da qui a consideralo sportivamente defunto ce ne passa. In questa occasione sono in disaccordo con Zenga.